Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Massimo Dante con Maranello kart a Siena si conferma in testa


Massimo Dante con Maranello kart a Siena si conferma in testa
06/08/2013, 09:54

Castelnuovo Berardenga (Siena). Presenza di rilievo quella di Maranello Kart nel Campionato Italiano CSAI Karting che sul Circuito di Siena ha ottenuto prestazioni eccellenti con tutti i suoi piloti impegnati in KZ2, dove Massimo Dante continua a guidare la classifica.A Siena, oltre a Massimo Dante, con i colori Maranello Kart si sono presentati Marco Zanchetta, Mattia Drudi, Lorenzo Lapina, Nicola Gnudi e Enrico Bernardotto, tutti su Maranello-Tm, autori di ottimi tempi sul giro e tutti qualificati per la fase finale sul circuito toscano.Il più produttivo è risultato Massimo Dante, che ha confermato la propria leadership in campionato cogliendo un nono posto in gara-1 e un sesto in gara-2, due piazzamenti che hanno consentito al pilota trentino dimantenere la testa della classifica con 15 punti di vantaggio su Pastacaldi e ben 42 su Celenta.

 

Veloce come al solito si è rivelato Marco Zanchetta, vice campione della WSK Euro Series e in lizza fino all’ultimo per il titolo nel Campionato Europeo KZ2. Zanchetta ha partecipato al Campionato Italiano soprattutto per mantenersi in allenamento in vista del Campionato del Mondo del 22 settembre a Varennes, e anche nell’appuntamento di Siena ha fatto vedere le sue qualità ottenendo una bella prestazione fin dalle prove ufficiali con il settimo tempo assoluto, confermate poi nelle manches di qualificazione con un terzo e un quarto posto. Nelle Finali purtroppo Zanchetta non èriuscito a capitalizzare quanto prodotto nelle manches per una serie di contatti che lo hanno costretto al ritiro in ambedue le gare. Peccato, perché dai tempi sul giro fatti registrare avrebbe sicuramente raccolto belle soddisfazioni.

 

Ottima come al solito anche la prestazione del giovane Mattia Drudi, che nelle due finali ha recuperato lo svantaggio accusato nelle manches per un incidente. Nella prima finale Drudi ha recuperato dal fondo dello schieramento fino al 13.mo posto, in gara-2 si è ancora migliorato guadagnando un ottimo ottavo posto. In campionato ora Drudi occupa l’11.ma posizione.Nella prima finale hanno ottenuto buoni risultati anche Nicola Gnudi con il 16.mo posto e Enrico Bernardotto con il 17.mo, mentre Lorenzo Lapina è stato costretto al ritiro mentre stava andando ad occupare la decima posizione. Nella seconda finale Bernardotto è restato coinvolto in un incidente multiplo in partenza (per fortuna senzariportare conseguenze fisiche) ma per i gravi danni riportati sul kart non ha potuto proseguire la gara. Costretto al ritiro anche Gnudi alla ripresa della gara dopo l’incidente, mentre Lapina ha concluso al 20.mo posto.Il programma di Maranello Kart prosegue con il quarto appuntamento del Campionato Italiano CSAI Karting a Lonato il 15 settembre e la settimana successiva al Campionato del Mondo in Francia sul circuito di Varennes.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©