Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

I COMPLIMENTI

Massimo Mauro: "Napoli, che impresa fantastica"!


Massimo Mauro: 'Napoli, che impresa fantastica'!
08/12/2011, 12:12

Quando è uscito il sorteggio con il girone tutti pensavano che il Napoli in questa Champions potesse fare solo esperienza. Poi il pari a Manchester all'andata ha convinto tutti che era giusto giocarsela fino in fondo. Quella del Napoli, che si è qualificato eliminando il City, è un'impresa fantastica, è come se già avesse vinto una piccola Champions. Per delinearne la grandezza è sufficiente pensare a tutto il denaro investito dallo sceicco Mansour. E ora viene il bello: tanta bravura potrebbe essere finalmente ricompensata anche da un sorteggio favorevole. Sarebbe un sogno andare ai quarti. Vediamo cosa succederà, ma intanto va conservata la prestazione del gruppo, dal portiere fino all'ultimo giocatore entrato in campo. Qualcosina in più va a Maggio, a Lavezzi, a Gargano, Campagnaro e Aronica, se proprio vogliamo trovare dei meriti in più, ma tutti sono stati bravi: per ottenere un risultato così non si deve sbagliare niente.
L'unica nota negativa per il Napoli finora è qualche pareggio di troppo e qualche sconfitta incomprensibile in campionato, ma questo risultato straordinario potrebbe dare nuovo slancio anche per le partite difficili in campionato, che quest'anno, per la squadra di Mazzarri, sono state con le 'piccole'. Con il Villarreal finalmente ha giocato da grande squadra: ha sofferto il giusto, come è giusto che si soffra in una partita di questo tipo. Non è facile giocare quando si ha a disposizione un risultato solo, contro una squadra già eliminata. Nel primo tempo non ha fatto molto ma non ha nemmeno rischiato e poi ha colpito al momento giusto: Inler ha fatto un gesto straordinario. Ho anche pensato, paradossalmente, che l'espulsione di Mazzarri potesse dare la scossa: non credo che l'abbia fatto apposta, però la squadra ha cambiato marcia. Glielo chiederemo!
La qualificazione di tutte le italiane è un risultato fantastico, vista la condizione dell'Inter (forse in un altro girone forse non sarebbe riuscita a passare). Il calcio italiano può rimettersi in carreggiata, anche se la squadra nerazzurra sta attraversando un momento veramente difficile.
FONTE: MASSIMO MAURO PER “REPUBBLICA”
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati