Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Anche Pazienza e De Sanctis nella mixed zone

Mazzarri: "Ci è mancato solo il gol"


Mazzarri: 'Ci è mancato solo il gol'
18/01/2010, 01:01

NAPOLI - Napoli-Palermo finisce in parità, la sfida europea si chiude con un nulla di fatto e una situazione invariata se non fosse altro per il fatto che la classifica vede la Juventus un punto dietro, ma la Roma al terzo posto. Un Napoli che ci ha provato, ma che ha trovato un Palermo arrembante di fronte arrivato al San Paolo senza timore.
"Non mi sono piaciuti gli ultimi minuti della partita - ha dichiarato Mazzarri a fine partita - c'è qualcosa da migliorare, ma i ragazzi si sono impegnati". Nessuna parola sul mercato, anche se a Livorno gli azzurri si troveranno ad affrontare un'emergenza in attacco vista la squalifica in cui incapperà Quagliarella ammonito a fine secondo tempo.
"Non dimentichiamoci che 13 risulotati utili consecutivi li abbiamo fatti solo noi - evidenzia il mister - abbiamo fatto solo un errore di copertura che ci ha fatto rischiare tanto, ma per il resto abbiamo comandato il gioco e mi è piaciuto lo spirito della squadra. Ci è mancato solamente il guizzo negli utltimi metri ma anche il campo pesante non ci ha aiutato molto. Poi alla distanza la squadra è un po' calata, molti uomini hanno pagato la fatica di quattro partite in due settimane e nel secondo tempo si è notato".
Il tecnico sottolinea la prova della squadra e ammette: "Ci è mancato solo il gol eppure quel tiro di Hamsik lo avevo visto in porta, se fosse entrato avrebbe cmabiato le sorti della gara, e non dimentichiamo il tiro di Denis".
Pensava di non essere uno dei protagonisti di questo Napoli ad inizio stagione, ed invece la storia ha capovolto la realtà: Michele Pazienza arriva ai microfoni della mixed zone soddisfatto di quanto sta facendo e consapevole di quanto questo Napoli stia crescendo. "Non mi aspettavo di essere protagonista, ho sempre detto che voglio essere utile alla squadra e sono contento che il mio momento da protagonista stia coincidendo con ottimi risultati della squadra", ammette nel dopo gara il centrocmapista.
Si parla dei sogni di Champions con Morgan De Sanctis: "Questo gruppone di concorrenti all'Europa andrà avanti fino a fine stagione, verso aprile faremo i conti e lì potremo capire dove può arrivare questo Napoli".
"E' stata una partita dai ritmi altissimi - sottolinea il portiere - teniamoci stretto questo punto e andiamo avanti".
Vi è mancato qualcosina con il Palermo?. "Esistono anche gli avversari, non sempre si può vincere. Abbiamo fatto bene, certo non abbiamo concluso".
Insomma, si guarda avanti.

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©