Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Il tecnico soddisfatto dei suoi

Mazzarri: "Era scritto che dovevamo perdere"


Mazzarri: 'Era scritto che dovevamo perdere'
07/02/2010, 17:02

UDINE - Questa partita era stata preceduta da un pò di polemiche sui torti arbitrali tra Pozzo, Mazzarri e De Laurentiis. Oggi al centro dell'attenzione l'operato di Damato, ma Mazzarri preferisce non commentare, anche se qualcosina la dice.."Io l'arbitro non lo commenterò mai più - dichiara il tecnico azzurro ai microfoni di Sky- parlo della partita. Per me abbiamo fatto una grandisisma gara e meritavamo la vittoria sul campo".
La squadra, però, ha subito tre gol e dietro si è sbagliato qualcosina: "Oggi abbiamo meritato la vittoria, era scritto che dovevamo perdere..nel destino, nelle stelle, nell'oroscopo, gli episodi ci vanno contro"
In vista della sfida con l'Inter mancherà Maggio: "Proveremo a fare la partita con chi è rimasto".
"Gli episodi sfortunati sono anche i pali e le traverse - prosegue Mazzarri - io quando dico episodi mi riferisco anche a questi e sono soddisfatto dei ragazzi".
Quando la società e l'ambiente parlano di qualcosa che è scritto pensate a qualche squadra in particolare? "Io non lo so. Parlavo di tutti gli episodi da Parma etc.. ci sono stati diversi episodi e non parlo di complotti. Evidentemente siamo sfortunati. Certe decisioni ci vanno contro".
In ogni caso, si è visto un buon Napoli, anche la mentalità è buona, in dieci ha fatto bene: "La squadra ha espresso calcio anche in dieci, ha provato a vincerla. Ha concesso un solo colpo di testa, ho detto ai ragazzi di continuare così e non sempre finirà in questo modo".

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©