Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Non è lui la fortuna del Napoli

Mazzarri grazie, ora puoi anche andare

Assenza in sala stampa e lacrime alla fine del match

Mazzarri grazie, ora puoi anche andare
12/05/2013, 19:35

Il Napoli lascia il San Paolo con una vittoria contro un Siena dignitoso. Il team di Walter Mazzarri non ha deluso i migliaia di tifosi accorsi allo stadio per salutare la seconda del campionato 2013 dandogli appuntamento per l'anno prossimo. Al di là del 2-1 che ha dimostrato ancora una volta come l'attacco sia stellare mente la difesa è assolutamente da rifondare, tutti gli sguardi erano proiettati su Edinson Cavani e Walter Mazzarri. Il bomber non ha dato segni di cedimento sula sua permanenza in squadra, mentre il mister tra una lacrima ed un'assenza inspiegabile in sala stampa dopo la partita, ha lasciato intendere tanta certezza sul suo futuro all'ombra del Vesuvio. Una partita iniziata con il piede sbagliato, ma due magie dei giocatori più forti della rosa hanno evitato che per Walter Mazzarri ci fossero una sconfitta od un pareggio inaspettati. Le voci di mercato danno Mazzarri vicino alla Roma, anzi, sarebbe già sotto la mammella della lupa prossima avversaria del Napoli in campionato. Nessuna novità, ma forse questa volta il Mister fa per davvero. Non sembra dalle lacrime versate che Mazzarri stia mettendo in atto un gioco a rialzo come fece due anni fa quando voci su una sua presunta fuga alla Juventus gli consentirono un rialzo dell'ingaggio. Questa volta il mister se ne va e sarebbe carino porgli qualche domanda. Lo staff tecnico segue l'allenatore di solito, mentre lo staff medico è in organico alla società quindi già sono sbagliate le voci che vedevano ammutinamento a tutto tondo dell'apparato organizzativo del Napoli calcio. Perchè Mazzarri lascia Napoli? Forse perchè sa che l'anno prossimo i suoi giocatori vivranno un momento di forte calo fisico che li renderà inoperativi per molte gare? Oppure lascerebbe Napoli ed il Napoli dopo aver parlato invano con il presidente circa  gli investimenti che si aspetta un allenatore in vista della Champions e di due scudetti persi in tre anni? Oppure sa che verrà meno Cavani e che quindi il giovane Insigne non sia all'altezza del Matador?  Ci potrebbe essere anche l'ipotesi che il tecnico fiorentino voglia cambiare aria perchè a Napoli la pressione è troppa ed il secondo posto non ha convinto tutta la tifoseria che gli ricorda gli errori fatti nel corso della stagione. Ma Mazzarri in questo momento va via da Napoli come vincente e forse sarà l'ultima volta che lo vedremo spavaldo ed incurante dei consigli perchè non c'è altro Napoli, se non questo, che farà la sua fortuna, mica il contrario.

Commenta Stampa
di Livio Varriale
Riproduzione riservata ©