Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LO SCRIVE LA REPUBBLICA

Mazzarri: "La partita con l'Inter è una trappola"


Mazzarri: 'La partita con l'Inter è una trappola'
26/02/2012, 09:02

Dalla Champions al campionato: sarò lo stesso Napoli, Walter Mazzarri? «Dobbiamo estraniarci dall’euforia e metabolizzare la vittoria con il Chelsea. Sappiamo che contro l’Inter ci aspettano delle difficoltà ancora maggiori».

S’aspetta una reazione dell’Inter? «L’Inter ha un alto livello di qualità e in più la rabbia di una squadra ferita: non riesce a fare risultato solo perché in questo momento le va tutto male. Spero che la ruota non giri proprio stasera, come è successo a noi col Chievo. Può essere la classica partita trappola».

Cone se n’esce indenni? «Stando attenti a tutto e senza mollare mai niente. Ogni palla recuperata o persa può essere quella che ci farà vincere o perdere. Se giochiamo come nelle ultime uscite, però, sono convinto che possiamo farcela».

Pensa anche che sia una sfida decisiva, Mazzarri? «È una sfida importante, ma non una partita chiave, dopo ne mancheranno ancora tante altre. È troppo presto, con i tre punti tutto può succedere. Mi interessa di più vedere se riusciremo a dare continuità alle nostre prestazioni. Mi aspetto un Napoli che all’occorrenza sappia anche soffrire, per poi colpire gli avversari appena possibile».

Magari ancora con Lavezzi... «È maturato tanto, spero che gli ultimi gol siano il segnale che il Pocho sta imparando a diventare decisivo anche sotto porta, come io ho sempre creduto».

Dzemail, Zuniga o Pandev: chi gioca al posto di Hamsik? «Zuniga mi sta dando tante soddisfazioni ed è stato decisivo in molte vittorie, compresa quella di San Siro con l’Inter. Anche lui è tra i candidati per sostituire Hamsik, con Pandev e Dzemaili. Non vorrei squilibrare troppo la squadra, però: l’Inter a valori importanti a metà campo».

Si aspetta un’Inter sulla difensiva? «Ormai tutte le squadre stanno attente alla fase difensiva, contro di noi».

Può tornare comodo anche Vargas: ci sarà? «Vargas sta bene, al 90 per 100 verrà in panchina».

FONTE: LA REPUBBLICA

Commenta Stampa
di Luigi Russo Spena
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.