Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Mazzarri: "Napoli sottovalutato solo in Italia"


Mazzarri: 'Napoli sottovalutato solo in Italia'
17/10/2011, 15:10

Walter Mazzarri ha rilasciato importanti dichiarazioni in conferenza stampa, alla vigilia della sfida con il Bayern Monaco: "Dopo una sconfitta ci rialziamo sempre. Dopo il Cagliari riparlerò del campionato. Oggi preferirei parlare di Champions. Ogni errore deve essere corretto, sia che si vinca che si perda, si cerca di migliorare la mentalità. Siamo sulla buona strada e possiamo continuare a scegliere. Quando si incontra una delle squadre più importanti del mondo, bisogna stare attenti ad ogni cosa, bisogna sfruttare ogni errore altrui. C'è bisogno della partita perfetta per battere il Bayern, è una squadra di campionissimi. Loro sono in un periodo di forma stratosferico, hanno subito un solo gol nelle ultime dieci partite. Per noi dev'essere uno stimolo, dobbiamo attingere dalle nostre qualità mentali. Un risultato positivo entrerebbe nella storia. Nella storia già ci siamo, cercheremo di dare qualcosa in più a questo pubblico eccezionale. A livello di prestazioni dobbiamo essere sempre propostitivi, l'intento è quello di dare sempre il massimo. Qui a volte sento cose assurde, all'esterno hanno notato più cose sulle nostre caratteristiche. So come è il gioco delle parti, il nostro mondo si esalta nel giro di una partita e si crocefigge la domenica successiva. L'importante è che la squadra sappia il peso delle critiche, i ragazzi devono mettere in pratica ciò che diciamo qui, tra di noi. Dossena-Zuniga? Domani vedrete le mie scelte, quando inizia un ciclo terribile faccio giocare i "titolarissimi", altrimenti si prendono scelte diverse. Sono orientato a confermare la squadra vista contro il Parma. Il Bayern ha doti tecniche e atletiche non indifferenti e non possiamo pensare che ci possano snobbare, ho sentito le loro interviste e ci rispettano molto. La cosa ci inorgoglisce molto, ma non avremo vantaggi. Il Bayern sanno di essere più forti, speriamo che domani saremo bravi da sovvertire tutti i pronostici. Non so quanti punti servono per qualificarsi, noi pensiamo partita per partita, senza fare calcoli. Le grandi squadre sfruttano tantissimo le fasce, con il Manchester nei primi 20 minuti abbiamo sofferto tantissimo. Quando ci chiudono gli spazi interni cerchiamo di sfruttare le fasce e viceversa. In Inghilterra abbiamo sfruttato la zona centrale del campo. Domani ci sono da valutare tantissime cose. Ci inorgoglisce che il Napoli sia seguito anche all'estero grazie al campionato stratosferico disputato l'anno scorso. Difesa a 3? In fase difensiva siamo eclettici, difendiamo in maniera diversa a seconda della partita".

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©