Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Dopo il 2-0 di Chievo-Napoli

Mazzarri: “Non abbiamo mai parlato di scudetto”


.

Mazzarri: “Non abbiamo mai parlato di scudetto”
11/03/2013, 15:23

NAPOLI – Poca reattività, ma soprattutto tanta distrazione. A Verona il Napoli scompare e soccombe di due reti. Il sogno scudetto è sparito,la Juvevola a più 9, ed ora ad impensierire Mazzarri ed i supporter azzurri c’è anche il sigillo per il  secondo posto: il Milan non arresta la sua discesa e punta in alto.

E allora le domande vanno da sole: cosa è successo?Dove  finita la determinazione e la grinta di ribaltare il risultato?.

Il tecnico non vuol sentire parlare di crisi e punta il dito contro la sfortuna. Per Mazzarri è ancora tutto da giocare: “Ci sono altre dieci finali”, ripete. Guai, poi, a menzionare il tricolore : “Nessuno nella società ha mai parlato di scudetto - dice - in estate siamo stati chiari. Volevamo far crescere questo gruppo, cercando di rimanere tra le prime cinque squadre della classifica”. Poi si aggrappa alle statistiche: “ Siamo secondi, abbiamo sei punti in più dello scorso anno, questo è quello che conta. Io guardo il bicchiere mezzo pieno, anzi per me è quasi pieno nonostante la sconfitta contro il Chievo”.

Eppure, però, il cammino del Napoli si è arrestato. La vittoria manca da troppe giornate: “È un periodo così – sdrammatizza Mazzarri - è successo anche controla Sampdoriae a Udine. Creiamo molto, ma non riusciamo a fare gol. Peccato”, conclude il tecnico. Già peccato davvero…

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©