Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Il tecnico in conferenza stampa

Mazzarri: "Ora gioca chi sta meglio"


Mazzarri: 'Ora gioca chi sta meglio'
02/03/2010, 17:03

NAPOLI - Il Napoli ha iniziato la preparazione della sfida con il Bologna, ma c’è ancora il tempo per pensare e analizzare la sfida con la Roma di domenica al San Paolo ed evidenziare la crescita della squadra.

"Questa è una squadra che getta sempre il cuore oltre l'ostacolo - ha dichiarato mister Mazzarri -  Ma a dire il vero con la Roma meritavamo di più. Abbiamo creato palle gol limpide nel primo tempo e potevamo segnare per primi. Su tutte voglio ricordare quella capitata a Maggio dopo un'azione spettacolare condotta da Lavezzi e Quagliarella. In questo momento siamo una delle squadre che produce il miglior gioco in Italia e che è arrembante contro qualsiasi avversario. Questo è l'aspetto che per me conta. Poi in un campionato ci sono periodi di vacche magre e vacche grasse. L'importante è affrontare tutte le partite con la mentalità di dare sempre il massimo".

Contro il Bologna bisogna ci potrebbe essere l'esclusione di uno tra Hamsik e Quagliarella?

"Da ora in poi guarderò solo il campo. Chi starà meglio andrà in campo. Non ci saranno più priorità per nessuno. Nei finali di campionato c'è bisogno di equilibrio. Li considero tutti titolari"

Napoli punta all’Europa:

"Dobbiamo pensare solo a giocare come stiamo facendo, senza avere la fissazione del gol. Lavoreremo sulla convinzione in settimana. In un campionato lungo c'è un momento di "vacche magre" e se sono queste dobbiamo essere felici. Quarto posto? "Siamo a due punti dal quarto posto, ma c'e' anche il quinto e il sesto. Quest'anno bisogna cercare il massimo tutti i giorni. ".

A Bologna obiettivo vittoria?

"Andiamo in trasferta sapendo di poter vincere. Abbiamo 65 minuti di possesso palla in media fuori casa e non è poco".

- Dossena è quasi un mistero...

"Manca un pò sulla fascia. Aronica sta facendo bene ma è più difensivo, serve una spinta".

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©