Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

FELICITA' E RAMMARICO

Mazzarri: "Peccato, potevamo chiudere la partita"


Mazzarri: 'Peccato, potevamo chiudere la partita'
15/09/2011, 02:09

E' un Walter Mazzarri raggiante quello che si presenta in sala stampa al termine di una partita difficile e sofferta, che si e' conclusa con un risultato importante per il futuro e per il morale del Napoli. E' un Mazzarri che mostra un'apparente calma serafica e che a stento trattiene la soddisfazione; che, tuttavia, si legge chiaramente nell'espressione del viso. E come potrebbe essere diversamente, quando un debutto tanto temuto in Champions viene affrontato con una simile spavalderia dalla sua squadra? Pero' il tecnico del Napoli non puo' nascondere il rammarico di aver sfiorato la vittoria, sfuggita solo per una punizione di Kolarov. ''La soddisfazione e' tanta - dice - ma c'e' anche del rammarico. Premetto che non era facile fare una prestazione del genere contro una squadra con valori cosi' alti e che prima della gara avremmo sottoscritto il risultato: ma quando siamo andati in vantaggio, credo meritatamente, abbiamo imposto il gioco, abbiamo creato diversi presupposti per vincere. Avevamo possibilita' di chiuderla e non l'abbiamo fatto e per questo c'e' rammarico''. ''Faccio un elogio a tutti - aggiunge - Hanno coperto tutti gli spazi. Nei primi minuti, trovandoci di fronte ad una squadra cosi' importante e su un palcoscenico del genere eravamo un po' contratti. Non eravamo sciolti nel ripartire e distenderci nel modo giusto. Siamo rientrati in campo con piglio ancora migliore e si e' giocato molto bene a calcio. Dzemaili ha dato superiorita' numerica in mezzo al campo''. ''Lavezzi - conclude il tecnico livornese - si e' fatto male e mi ha chiesto la sostituzione (ha subito una forte contusione al calcagno e domani dovra' fare una radiografia di controllo, ndr). Per uscire vuol dire che il Pocho non ce la poteva fare. Non so se potra' essere in campo contro il Milan. Lavezzi era stato tra i migliori, ma anche dopo l'ingresso di Dzemaili, tutti si sono espressi molto bene''.. (ANSA).

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©