Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Il tecnico sgrombra il campo d aogni dubbio

Mazzarri: "Quagliarella sta bene, è sereno"


Mazzarri: 'Quagliarella sta bene, è sereno'
11/11/2009, 15:11

NAPOLI - Giornata di conferenza per mister Mazzarri. E' una settimana  di sosta per il cmapionato, ma il Napoli lavora sodo. Oggi il tecnico ha raccontato ai giornalisti il momento che sta vivendo con gli azurri, i bei risultati e il momento Quagliarella (come pubblicato sul sito ufficiale dlela società): Mister, come si affronta la sosta verso il secondo "ciclo Mazzarri"?

"Lavorando come sempre ed anche con maggiore spazio rispetto a prima. Abbiamo avuto un mese convulso di impegni e adesso possiamo ricaricare le pile. La sosta servirà per riacquisire tutte le facoltà fisiche e nervose. Il calcio è una materia in cui convergono tanti fattori ed io sto sempre attento all'aspetto psicologico ancor prima di quello tecnico e atletico. Mi spiace non avere i nazionali, ma d'altronde è un vanto per un Club prestigioso avere giocatori di rango internazionale"


Adesso c'è un calendario che pare meno irto di difficoltà...

"No, per me non esiste un calendario. Esiste solo la Lazio. Già penso al prossimo avversario e dico che ci aspetta la finale di Champions League al San Paolo contro la Lazio. Loro sono un gruppo che ha grandi valori tecnici. Non guardate la classifica, guardate lo spessore delle individualità che ha la Lazio. Stiamo parlando di una squadra che non è di media fascia ma di fascia alta. Quindi sarà un'altra partita da affrontare con l'attenzione a mille"

La domanda più di moda al momento: come sta Quagliarella?

"Bene, approfitto per sgombrare il campo da ogni dubbio. Quagliarella sta bene, è sereno e tranquillo. Fabio è un ragazzo eccezionale che vorrebbe dare sempre il massimo per la maglia azzurra e spaccare il mondo per far vincere la sua squadra del cuore. Abbiamo parlato e mi ha detto ciò che già sapevo. Troverà prestissimo il top della condizione ed a Catania ho già intravisto il miglior Quagliarella. Io su di lui sono super tranquillo. Dialoghiamo quotidianamente e vi dico che a breve vedremo il grande attaccante che conoscono tutti"

Un mese di azzurro. Cosa si sente di dire Mazzarri ai tifosi?

"Che sono fiducioso. Questo è un campionato strano, livellato verso l'alto ma possiamo dire la nostra. Se si lavora bene si può arrivare al massimo della condizione ed avere sempre un atteggiamento propositivo. Le squadre si costruiscono col tempo, spesso con gli anni. L'abilità sta non nel comprare ma nel valorizzare al massimo gli uomini che hai in rosa. Spesso i migliori investimenti si fanno con l'esplosione degli elementi che già sono inseriti nel gruppo. Io credo che seguendo la giusta traiettoria, tutti insieme, ce la possiamo giocare fino alla fine. Rispetteremo tutti ma mai nessun avversario ci dovrà spaventare".



Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©