Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Da allenatore ad insider trader per l'Inter

Mazzarri se hai tante offerte. DIMETTITI ORA

Risultati scadenti e aspettative rosee fuori da Napoli

Mazzarri se hai tante offerte. DIMETTITI ORA
12/03/2013, 13:13

Mazzarri vai via e non ti preoccupare di una squadra che non hai mai saputo allenare. Il tecnico toscano azzurro è sempre più vicino all’Inter di Massimo Moratti che, dopo l’acquisto di Campagnaro, vuole fare grandi investimenti nella società di Aurelio de Laurentiis in preda ad una crisi di identità. Quest’anno, inftti, sono saltati tutti gli obiettivi: dalla Coppa Italia, regalata l’anno scorso agli azzurri dalla Juventus al quale si è ceduto subito il passo nell’attuale stagione,  alla UEFA, sconfitte sonore contro un team ceco dallo splendido gioco che da sempre manca al Napoli, fino ad arrivare allo Scudetto che il Napoli ha ceduto alla Juve rimangiandosi le aspettative di inizio campionato. Un allenatore bugiardo, miope e soprattutto tarato può ambire ad allenare solo la deflagrata squadra nerazzurra che è ritornata agli anni di una ricostruzione radicale del proprio assetto tecnico, così come il Napoli quando fu rilevato dal tecnico toscano. La situazione è molto favorevole e noi siamo contenti se il mister vada a consolare i tifosi nerazzurri dopo le sconfitte bollate come” vincenti” . Mazzarri in questi anni ha ottenuto i migliori risultati proprio quando in panchina c’era il suo sostituto Frustalupi: giovane leva che “osa leggere le partite e prova a cambiare gli schemi in corso d’opera”. C’è chi dice che è un grande motivatore, ma per molti è solo un ciarlatano che ha il compito di acquietare le masse con le sue parole incoraggianti dando sempre visioni distorte delle gare che il suo team disputa. Certo è che adesso Mr. Bugia si trova in una condizione di “chiaro e palese conflitto di interessi” dove l’Inter rappresenta una diretta concorrente del Napoli sia sul fronte dei risultati che sul calcio mercato. Se il Napoli dovesse rinunciare allo scudetto ed il risultato di fine stagione sarà deludente, perché al di sotto del terzo posto, Mazzarri farà pressioni su Marek Hamsik affinchè voli via a Milano con lui. Ci sono tutti i presupposti se calcoliamo che all’ombra della Madonnina già gioca suo cognato Gargano e che il procuratore del perno azzurro sia Mino Raiola: un interista di convenienza. Molti sussurrano anche la voce che a seguire il “Mister Possesso Palla vera vittoria” ci possa essere anche Bigon, ma qui siamo sul fantamercato ed è per questo che dinanzi agli insider traders la società deve prendere seri provvedimenti, soprattutto quando questi sono pagati a peso d’oro per far saltare tutti gli obiettivi prefissati. E nel frattempo c’è ancora chi difende l’uomo che ha spompato mezza squadra, che ha demolito le aspettative dei giovani acquisti e che ha consigliato bidoni al presidente De Laurentiis. In conclusione, Mazzarri te ne puoi anche andare… da subito però.

Commenta Stampa
di Livio Varriale
Riproduzione riservata ©