Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Mazzarri studia un turnover ragionato


Mazzarri studia un turnover ragionato
16/03/2012, 20:03

Dopo la grande delusione, adesso c'e' il pericolo stanchezza che incombe sul Napoli, in vista della gara di domenica sera in posticipo contro l'Udinese, particolarmente delicata nella lotta per la conquista del terzo posto. E' vero che anche i friulani non brilleranno certo per condizione atletica, visto che hanno addirittura giocato 24 ore dopo il Napoli nel match inutilmente vinto al Friuli con l'AZ Alkmaar, ma i partenopei hanno nelle gambe mezz'ora in piu' dei tempi supplementari e, soprattutto, lo stress legato al fatto che il risultato e' rimasto in bilico fino all'ultimo minuto della partita. Mazzarri pensa dunque ad un turnover ragionato. Il tecnico sa bene che la partita di Udinese e' difficile, oltre ad essere importante, ma sa anche bene che le tossine accumulate nel fisico dei giocatori mercoledi' sera a Londra, sono tante ed occorre una gestione oculata delle forze, anche tenendo presente l'importante impegno di mercoledi' della prossima settimana al San Paolo contro il Siena che puo' valere la finale di Coppa Italia. Sicuramente Mazzarri cambiera' la difesa, dove i candidati ad un turno di riposo sono Campagnaro (la cui condizione fisica non e' ottimale) e Cannavaro. Il loro posto dovrebbe essere preso da Fernandez e Britos, con Aronica confermato come esterno sinistro della difesa a tre. A centrocampo dovrebbe tirare il fiato Gargano, sostituito da Dzemail. In attacco, infine, Pandev sara' sicuramente in campo al posto di uno dei tenori. Il principale candidato alla panchina pare essere Lavezzi. E' comunque probabile che nell'arco dei novanta minuti di gioco il tecnico livornese finira' per far giocare tutti i quattro gli attaccanti, senza escludere una possibile presenza anche del cileno Vargas. Oggi il Napoli ha sostenuto una seduta di allenamento pomeridiana a Castel Volturno. In avvio il preparatore atletico Pondrelli ha diretto la fase di riscaldamento atletico. Poi c'e' stata la solita partitella con le quattro porte piccole. Infine la fase dell' allenamento tecnico tattico. Grava e Britos, ormai definitivamente recuperati dopo gli infortuni, hanno lavorato in gruppo. Terapie e massaggi per Christian Maggio che nella partita allo Stamford Bridge ha riportato una forte contusione alla tibia sinistra in uno scontro con Ramires. Anche domani i calciatori sosterranno una seduta pomeridiana.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©