Sport / Calcio

Commenta Stampa

La presentaizione

Mazzarri:"Facciamo attenzione"


Mazzarri:'Facciamo attenzione'
03/12/2013, 21:01

MILANO -  La prima risposta alla strigliata di Mazzarri arrivera' direttamente dal campo. Dopo il pareggio casalingo contro la Sampdoria l'Inter si prepara ad affrontare il Trapani nel quarto turno eliminatorio di Coppa Italia con una formazione rivoluzionata. Il tecnico nerazzurro si aspetta di vedere gli effetti della reprimenda di ieri mattina al gruppo. ''Dopo tredici partite fatte molto bene, oltre le migliori aspettative, ci sta che si giochi peggio e che si abbassi un po' la guardia - ha dichiarato Mazzarri a Inter Channel - Non dimentichiamo che stiamo facendo un buon campionato. Bisogna solo stare piu' attenti nel difendere il risultato, con maggiore cattiveria e attenzione, perche' in questa stagione abbiamo quasi sempre giocato meglio dell'avversario''. Spazio alle seconde linee, come spesso accade nei primi turni del trofeo nazionale. ''Dovremo stare attenti perche' sono gare in cui abbiamo solo da perdere. Per necessita' e per dare spazio ad alcuni giocatori non giocheranno molti titolari. Chi gioca meno non avra' gli stessi ritmi, ma sa cosa deve fare ed e' piu' fresco di chi e' stato piu' utilizzato. Abbiamo il dovere di passare il turno anche se per il Trapani e' l'occasione della vita''. Oltre ai risultati negativi degli ultimi due turni di campionato, con altrettanti pareggi ottenuti contro Bologna e Sampdoria, a tenere banco sono le voci di mercato. Quello di gennaio sara' il primo sotto la guida di Erick Thohir, al quale Mazzarri ha chiesto un rinforzo in attacco. Le voci provenienti dalla Francia e riguardanti un interesse per Ezequiel Lavezzi hanno pero' indispettito Laurent Blanc. ''Il mercato non e' ancora aperto, basta dare le cose per fatte - ha dichiarato in conferenza stampa l'ex nerazzurro, oggi tecnico del Psg -. Io spero di avere ancora lo stesso gruppo, se qualcuno ha il desiderio di partire se ne parlera' con la dirigenza e vedremo cosa potremo fare e se accontentarlo. A me personalmente nessuno ha detto nulla, anche se e' normale che nell'anno del Mondiale chi gioca meno possa desiderare di andare dove puo' trovare piu' spazio''. Lavezzi non e' stato convocato per la gara di domani contro l'Evian. Restera' sicuramente in nerazzurro Mateo Kovacic, secondo quanto dichiarato dal suo procuratore. ''Non e' assolutamente vero che vuole cambiare aria - ha affermato l'agente Nikki Vuksan - Vorrebbe giocare di piu', ma le decisioni le prende il tecnico. Lui ama sia giocare nell'Inter sia la sua vita a Milano''

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©