Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

IL MISTER

Mazzarri:"Non ho deciso nulla per domani sera"


Mazzarri:'Non ho deciso nulla per domani sera'
12/03/2010, 13:03

Walter Mazzarri, in conferenza stampa a Castelvolturno, ha parlato di tutto: della partita di domani, di quanto detto da Pierpaolo Marino, del rapporto con i giocatori e il presidente. "Quando sono arrivato nessuno della dirigenza mi ha parlato di obiettivi mirati. Queste prossime partite sono importanti, ma non sono finali, le finali sono quelle partite che o le vinci o la matematica ti condanna. Per domani sera ancora non ho deciso nulla. La Fiorentina è forte e arrabbiata per l'eliminazione in coppa, ma noi abbiamo voglia di far bene. Dobbiamo giocare non pensando a quello che abbiamo fatto nel girone di andata in questo ciclo terribile che ora ci aspetta e soprattutto senza pensare alle prossime partite."
Alla domanda chi sarà il capitano della squadra domani vista l'assenza di Cannavaro e quella probabile di Grava Mazzarri ha detto che, "Non è una cosa importante. Una volta dissi ai giocatori che il capitano sono io e loro devono solo lottare. Il capitano comunque lo sceglierò in base alle dinamiche interne del gruppo. Non ho ancora deciso neanche questo. "
In risposta all'ex d.g. Marino, che ha paragonato il calo del Napoli a quello simile vissuto dalla squadra di Reja lo scorso anno, il mister ha dichiarato: "Io so che materiale ho nello spogliatoio. Gli investimenti di una società cambiano da club a club. C'è chi come Inter, Milan o Juventus spende tanto e compra grandi campioni per vincere subito e chi invece compra giocatori con delle potenzialità da sviluppare e vincere qualche anno dopo. Questo gruppo è uno dei migliori che ho mai allenato." 
Una parola anche sul suo rapporto con il presidente De Laurentiis. "Ieri è stato qui con noi. Sono contento che ogni tanto venga, parli e si confronti con noi. Ci stiamo conoscendo sempre meglio."
Infine Mazzarri continua a difendere il gruppo, che sino adesso ha fatto benissimo e il suo lavoro. "In Italia nessuno ha fatto come noi. Ci sono squadre che magari hanno vinto più partite, ma come continuità di risultati siamo tra i migliori del campionato."

Commenta Stampa
di Marco Marino
Riproduzione riservata ©