Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Mazzola:"Senza stop di Lavezzi Napoli da scudetto"


Mazzola:'Senza stop di Lavezzi Napoli da scudetto'
17/03/2011, 11:03

Sandro Mazzola, storica bandiera nerazzurra, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di “Amore… Azzurro”, programma sportivo in onda ogni mercoledì e sabato su Radio Amore. Ecco alcuni passaggi dell’intervista:

Dopo l’impresa dell’Inter in Champions, Leonardo quale obiettivo privilegerà?
“I nerazzurri hanno una rosa ampia e sono convinto che Leonardo tenterà di raggiungere il massimo traguardo in tutte e tre le competizioni. Oltretutto, nell’Inter ci sono molti elementi che, a causa di svariati infortuni, hanno giocato poco fino a questo punto della stagione”.

Dove può arrivare il Napoli?
Senza la squalifica inflitta a Lavezzi, gli azzurri potevano sicuramente essere più vicini al Milan. Dopo i risultati negativi che hanno preceduto la vittoria di Parma, non credo che il Napoli possa più puntare allo scudetto. Tuttavia, il secondo posto è ancora alla portata degli azzurri”.

Un finale con Inter Campione d’Italia, Napoli secondo e Milan terzo?
“Diciamo che mi piacere molto…..”

Ranocchia?
“E’ andato ben oltre le più rosee aspettative. Non era facile inserirsi nel gruppo nerazzurro e giocare a questi livelli. Questo ragazzo non era abituato a disputare match così importanti ed, invece, ha dimostrato di essere all’altezza della situazione. Credo che possa diventare un perno della difesa nerazzurra per molti anni”.


Sanchez in nerazzurro?
“E’ un giocatore che ammiro molto. Non nascondo che mi piacerebbe molto vederlo in maglia nerazzurra, ma credo che ci sia una folta concorrenza estera sul giocatore”.

Campionato atipico?
Dopo una rassegna iridata, era prevedibile assistere ad un campionato simile. Poche squadre hanno mostrato una certa continuità nell’arco dell’intera stagione. Sono convinto che nei prossimi anni avremo parecchie sorprese, perché molte squadre stanno dimostrando un’ottima capacità di programmazione”.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©