Sport / Basket

Commenta Stampa

Megaride Basket Napoli, in trepidante attesa per la sfida contro Catanzaro


Megaride Basket Napoli, in trepidante attesa per la sfida contro Catanzaro
28/10/2011, 12:10

Cinque partite rappresentano una prima base per compiere una mini analisi del campionato di Divisione Nazionale C che sta disputando la Megaride Basket Napoli. Certamente un’analisi parziale, ma indubbiamente attendibile specialmente se è affidata all’esperienza del tecnico napoletano Massimo Massaro.
“Volendo fare il punto della situazione dopo queste giornate, credo che possiamo senz'altro essere contenti, pur senza essere mai appagati”, afferma l’allenatore partenopeo.
Per la prima volta, la Megaride Basket partecipa al campionato di C nazionale: infatti, la società è sorta quest’anno dall’estensione del “Progetto Vivibasket” disegnato da Roberto Di Lorenzo. In funzione di questo programma, il roster è stato allestito per la maggioranza da giovani atleti nati nel 1991-92, supportati dai soli due esperti Claudio Tammaro e Vincenzo Cristiano.
In questa prima parte della stagione, il giovane team napoletano registra su cinque partite disputate ben tre vittorie: “Sicuramente si può dire che il calendario ci è stato favorevole con tre impegni casalinghi su cinque incontri - dice coach Massaro - Alla sconfitta subita in casa con il Venafro, una partita persa solo nel finale contro la squadra più forte di questo inizio di girone, ha fatto prontamente seguito una splendida vittoria esterna a Trani, con tanto di prestazione convincente e matura”. Alla fine di questa prima sezione, i biancoazzurri si piazzano al quarto posto in classifica, coabitato con la Virtus Monte di Procida e il Planet Basket Catanzaro. Proprio la formazione calabrese sarà l’avversaria di turno che scenderà in casa della Megaride Basket Napoli per uno scontro diretto di quelli all'ultima stoccata.
“Il club catanzarese presenta giocatori molto forti ed esperti che facevano differenza anche in serie B, categoria nella quale la società (ex Pallacanestro Catanzaro) ha disputato negli anni scorsi”, spiega il tecnico napoletano. “Vedremo all'opera un giocatore di calibro come Andrea Cattani, play-guardia con gran tiro e che distribuisce assist eccellenti - rileva coach Massaro -, il gigante dalle mani educate, alias Tony Saccardo ( pivot di 216 cm), e Antonio Pate, un ala-pivot visto in tante squadre di vertice pugliesi e calabresi. Faranno la loro parte anche l'agile ala grande Yande Fall (200 cm) e il cannoniere Andrea Pellicanò, sempre ai primissimi posti nelle classifiche marcatori”.
“Da parte nostra stiamo proseguendo gli allenamenti con la rosa al completo - conclude Massimo Massaro - Devo dire che i miglioramenti finora sono evidenti e tutti giovani, spinti dall’importante supporto dei senior Cristiano e Tammaro, sono pronti a ripetersi in questa pur difficile contesa”.
In trepidante attesa per questo match che promette di certo una serata di gala per gli amanti della palla a spicchi. L’incontro si giocherà domani, start ore 19:00, nella palestra B del Polifunzionale di Soccavo sito in via Adriano.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©