Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Il collega sottolinea l'impegno di De Laurentiis

Mele: "Fiducia in questo Napoli"


Mele: 'Fiducia in questo Napoli'
23/12/2009, 15:12

NAPOLI - Campionato in pausa e un 2009 che volge al termine. E’ stato un anno di alti e bassi per il Napoli che si è concluso nel migliore dei modi. “Un 2009 iniziato e finito allo stesso modo - ricorda Silver Mele, giornalista Sportitalia - Era un Napoli Europeo anche all’inizio dell’anno. Sabato ho intervistato Marino e mi diceva che ancora ora si domanda il perché di quel crollo. In questa nuova stagione, poi, il Napoli ha pagato la confusione di Donadoni che non è riuscito ad impattare con la squadra facendo circa 18 punti in 17 partite. Ciò che va apprezzato è il decisionismo di De Laurentiis che ha avuto il coraggio di fare pulizia e ha puntato su un nuovo tecnico. Tutto ciò deve dare fiducia ai tifosi. E’ un presidente che non caccia i soldi tanto per, ma che sta imparando molto in questi primi 5 anni. Il presidente rilancia l’impegno con grandissime ambizioni”.
Nel 2010 ci sarà un’importante corsa all’Europa, e gennaio è il momento del mercato: “Per il mercato credo che non si spenderà tanto per, bisognerà vedere cosa offre. Inutile prendere delle copie o giocatori che non garantiscono il salto di qualità. La prima necessità è sfoltire la rosa, anche perché rischia di nascere un pò di malumore. E’ giusto che chi non gioca prenda in considerazione offerte di altri club. Per quanto concerne la corsa all’Europa – prosegue Mele - c’è un grandissimo potenziale e una grande forza. Non bisogna porsi degli obiettivi, giocare partita per partita e poi tirare le somme. E’ un campionato strano con le grandi che stentano. Guai a pensare alla Champions”.
Arriva il Natale ed è il momento dei saluti e degli auguri: “L’augurio è di grande serenità - conclude Mele - Che la serenità che ha ritrovato il Napoli possa essere anche la nostra e dei tifosi. Ricordo una risposta di De Laurentiis dopo l’allontanamento di Marino: quando gli chiesero se il Napoli si sarebbe risollevato lui rispose con ottimismo. Bisogna fare come lui. Bisogno avere fiducia”.

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©