Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Menez: "Ranieri puntava su di me, Montella..."


Menez: 'Ranieri puntava su di me, Montella...'
17/05/2011, 16:05

Dopo tanto silenzio Jeremy Menez si concede al sito di France Football e parla della sua situazione alla Roma: un declino, in termini di prestazioni, che il francese non fa mistero di attribuire al mancato feeling con l'attuale tecnico giallorosso, Vincenzo Montella, mentre con Ranieri le cose andavano bene. «Fino a marzo è andata davvero bene. Dopo… Io ho bisogno di sentire la fiducia del tecnico per sentirmi al meglio ed esprimermi al massimo. Ecco perché il risultato è quello che conosciamo. E' partito tutto dalla partenza di Ranieri, non voglio aggiungere altro. Non parlo tanto perché preferisco rimanere sulle dichiarazioni che ho fatto (quelle in cui criticava Montella). Ora dobbiamo dimenticare e andare avanti. Questi sono errori che ci serviranno da lezione. Sono stato deluso dalla partenza di Ranieri. Poi, non è andata come avrei voluto, e come credo che sarebbe dovuta andare … Non mi sentivo troppo sostenuto. Ma non mi preoccupo…»

RANIERI PUNTAVA SU DI ME - Montella dice di aver sempre dato la possibilità di esprimersi al francese nella sua posizione: «Il problema non è mettere un giocatore in campo e dire 'sì, lo sto facendo giocare', ecc...Ci sono altre cose - replica il fantasista transalpino - Se lui ha detto che la pensa così, buon per lui. Non voglio andare in una specie di guerriglia, è inutile. Non m’interessa. Sono una persona che lavora molto con un obiettivo. Quando è arrivato Ranieri, c’era un obiettivo chiaro. Abbiamo discusso con calma in un ufficio, mi ha detto quello che si aspettava da me e basta. Ho iniziato a lavorare dallo scorso anno. Questa estate, mi ha fatto capire che aveva intenzione di puntare su di me. Mi ha aiutato molto, e io l’ho ripagato in campo».

IL FUTURO - Finale sul futuro, che in molti vedono lontano da Roma: «Io sono ancora qua, non sono andato via. Ho ancora un anno di contratto. Una volta che il campionato sarà finito, parlerò con i dirigenti per sapere quello che vogliono fare», conclude Menez.

Fonte: Corrieredellosport.it

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©

Correlati