Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Il patron azzurro non dimentica il rifiuto di due anni fa

Mercato Napoli, Criscito si offre ma De Laurentiis dice no

Il difensore preferì l'offerta più alta dello Zenit

Mercato Napoli, Criscito si offre ma De Laurentiis dice no
21/03/2014, 12:03

NAPOLI - Con l'eliminazione dall'Europa League la stagione del Napoli diventa abbastanza fallimentare: in palio ora solo la Coppa Italia (la finale contro la Fiorentina è prevista il 3 maggio) e un secondo posto in campionato, per ora a tinte giallorosse. Il Napoli vuole almeno portarsi a casa questi due obiettivi ma non sarà facile. Soprattutto il secondo posto.

Ma c'è da pensare già al futuro. Gli azzurri devono cominciare a lavorare per la prossima stagione già da ora se vogliono che anche la prossima non sia fallimentare. De Laurentiis ieri ha pranzato con il patron del Porto per discutere di mercato. Ma c'è un'altra novità.

Nei giorni scorsi Mimmo Criscito si era offerto pubblicamente al Napoli e - come riporta Il Mattino - il giocatore è stato proposto anche direttamente al presidente De Laurentiis. Il ragazzo di Cercola in forza allo Zenit San Pietroburgo è pronto a ridursi anche l'ingaggio per lasciare la Russia, ma il patron azzurro non sembra interessato.

DeLa infatti non dimentica il rifiuto di due estati fa quando lo staff azzurro non riuscì a trovare l'intesa col giocatore dopo l'accordo già preso col Genoa. Criscito preferì l'offerta dello Zenit che era molto più alta. L'affare si potrebbe in effetti ancora fare, Criscito è un giocatore che servirebbe al Napoli, ma per ora DeLa non sembra intenzionato ad accogliere il difensore napoletano ex Juve e Genoa e a dimenticare il rifiuto di due anni fa.

Criscito qualche tempo fa aveva detto: "Resterò allo Zenit sino a fine stagione. Poi non so se coronerò il sogno di giocare con la squadra della mia terra". Vedremo se De Laurentiis lo accontenterà o manterrà il punto.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©