Sport / Calcio

Commenta Stampa

18 vittorie,1 pareggio e 0 sconfitte per pensare in grande

Miano Fc: una stagione da guinnes


.

Miano Fc: una stagione da guinnes
12/04/2010, 15:04

MIANO (NAPOLI) - Una piccola squadra di provincia è riuscita a farsi conoscere e riconoscere in tutta Napoli per il campionato stellare disputato fino ad oggi in seconda categoria: 19 risultati utili consecutivi fino, infatti, hanno caratterizzato un cammino da vero e proprio Caterpillar del calcio amatoriale: 18 vittorie, 1 pareggio e 54 punti in classifica costituiranno dunque un biglietto da visita di tutto rispetto per le squadre di prima categoria che, la prossima stagione, dovranno affrontare i ragazzi del Miano Fc. La squadra, nata 3 anni grazie all'impegno ed alla passione di un gruppo di amici innamorati del calcio e dello sport, ha un progetto molto ambizioso che punta a vincere il campionato di prima categoria già dal prossimo anno; arrivando in eccellenza entro 2 stagioni. Il coach, come per questa stagione da guinnes, sarà Giovanni Canneva; che vanta esperienze di primissimo livello nell'Inter.
L'organico, che nel 2010-2011 sarà rinforzato con cinque nuovi acquisti provenienti dall'eccenza e dalla quarta serie, è composto da giocatori di gran livello tecnico i quali, è bene precisarlo, giocano senza percepire alcun compenso. Tra le colonne portanti del team ci sono sicuramente il bomber Antonio Lo Russo, il centrocampista con importanti trascorsi in serie C1 Luca Tascone e l'estremo difensore già campione d'Italia nel campionato dilettantistico Antonio Coscione.
Ma, oltre al campionato, la squadra pensa in grande anche per quanto riguarda la struttura all'interno della quale disputare i vari incontri. Il campo di calcio regolamentare è di altimissima qualità; con erbetta sintetica che ricopre l'intera superficie e garantisce un livello di gioco assoluto. A breve, sarà anche inaguruata la scuola calcio Fc Miano, per la quale si stanno fruttuosamente ultimamando gli ultimi preparativi. Agostino Romano, presidente di questa piccola-grande realtà calcistica napoletana, si dice molto fiducioso riguardo al futuro della sua squadra e convinto dell'assoluto valore degli uomini che hanno conseguito risultati straordinari; ammazzando letteralmente il campionato e facendo puntare tutti i riflettori su di una città ed una realtà, spesso conosciuta per tristi e violenti fatti di cronaca.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©