Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Mercoledì test facile ma da non sottovalutare

Milan già da archiviare: il Napoli deve pensare al Sassuolo

I bianconeri vogliono cancellare il brutto ko contro l'Inter

Milan già da archiviare: il Napoli deve pensare al Sassuolo
23/09/2013, 18:04

NAPOLI. La vittoria del Napoli di domenica sera in casa del Milan continua a far gioire i tifosi che in queste ore si godono il fresco ricordo delle immagini di San Siro. Vittoria però che i ragazzi di Benitez sono già costretti ad archiviare. Arriva già la quinta giornata. Questa settimana infatti c'è il turno infrasettimanale. Per il Napoli non dovrebbero esserci grosse preoccupazioni per il match casalingo contro il Sassuolo. Match, apparentemente privo di insidie, che sarà diretto da Daniele Doveri di Volterra.

Già iniziata la vendita dei biglietti di Napoli-Sassuolo, vendita che procede a grande ritmo con le curve a 6 euro e i distinti a 9 euro. La società azzurra infatti ha deciso di praticare la politica dei prezzi popolari per riempire lo stadio anche in occasione di una gara con un'avversaria meno quotata e "illustre" come il Sassuolo.

Sassuolo che non ha lo stesso appeal e lo stesso fascino del Borussia Dortmund e del Milan, ma il Napoli deve comunque stare attento: sono proprio questi match considerati "più che abordabili" sulla carta a nascondere insidie e ostacoli a sorpresa. Gli azzurri non devono quindi prendere sottogamba la squadra di Di Francesco che, reduce dalle sette marcature con le quali l'Inter l'ha travolta, potrebbe essere in cerca di riscatto e provare a fare la partita della vita per cancellare il brutto ricordo di domenica mattina e soprattutto cancellare le quattro sconfitte subite fin qui, cercando i primi punti stagionali.

Benitez dovrà affidarsi al turnover: ultime indicazioni vedono Britos fuori per far posto a Cannavaro, mentre avanti potrebbe giocare Pandev e non Insigne. Come contro il Milan, Maggio sarà fuori: il risentimento diventa operazione infatti per l'ala destra che, mercoledì, dovrà subire un intervento in artroscopia per regolarizzare il menisco. Il tecnico Di Francesco invece pare non dovrebbe cambiare nulla: si affiderà al tridente Zaza, Schelotto, Alexe.

Tra le due squadre nessun precedente: sarà infatti la prima in assoluto tra Napoli e Sassuolo. Nessuna delle due vorrà sbagliare la prima.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©