Sport / Calcio

Commenta Stampa

Milan-Ajax, Allegri: «Un pareggio vale come una vittoria»

Champions League

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri
10/12/2013, 12:53

MILANO. «Domani sera ci sarà una bella cornice di pubblico. Dovremo affrontare la partita con determinazione, la differenza è che il pareggio equivalerebbe a una vittoria. È una partita importante: è il secondo obiettivo della stagione, il primo era partecipare ai giorni di Champions e l'abbiamo ottenuto ad agosto contro il Psv. Ora dobbiamo eliminare un'altra olandese, che gioca un bel calcio, ma noi giocheremo in casa cercando di fare risultato, come fosse una partita di campionato». A 24 ore dalla sfida decisiva del "Meazza" contro l'Ajax, il tecnico del Milan Massimiliano Allegri è convinto che i suoi sapranno sfornare una prestazione degna del blasone rossonero per approdare agli ottavi di Champions League. «Si giocherà per vincere - spiega a Milan Channel il mister livornese - La posta è alta, ci vorrà attenzione. Allo stesso tempo non si deve giocare la partita per difendere lo 0-0, l'Ajax è in un ottimo momento di forma». Le defezioni, anche importanti, non mancheranno: «Abate non sarà della partita, Emanuelson oggi non si allenerà. C'è Constant in una buona condizione. El Shaarawy titolare? L'equilibrio possiamo averlo pure coi tre d'attacco. Dovrò valutare le condizioni di Matri, spriamo di averlo a disposizione. Saremo contati per domani ma dovremo portare a casa il risultato». 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati

10/12/2013, 17:38

Le italiane in Champions