Sport / Calcio

Commenta Stampa

Rossoneri in piena emergenza per il debutto in Champions

Milan-Celtic, Allegri: «Ho solo tredici giocatori»


Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri
18/09/2013, 13:11

MILANO - Dopo l'agognata qualificazione in Champions League, arrivata tramite la lotteria dei play off, il Milan si prepara al debutto (questa sera ore 20.45 ndr) contro il Celtic Glasgow, avversario che si è qualificato alla competizione non senza qualche difficoltà, ma che sarà fondamentale non sottovalutare per ritrovarsi già con un handicap in classifica. I rossoneri sono partiti in maniera altalenante in campionato, ma ha ottenuto una qualificazione abbastanza agevole nei playoff di Champions permettendole ora di presenziare sul palcoscenico che conta. Il turno di campionato ha consegnato ad Allegri un Milan ridotto all'osso con l'infermeria piena. «Ho solo 13 giocatori», Ha detto il tecnico. E non è un'esagerazione, visto che in difesa mancheranno Abate, De Sciglio, Bonera e Silvestre, a centrocampo Montolivo e Kakà e in attacco El Shaarawy, Pazzini e Niang. Non sarà semplice quindi per il tecnico rossonero fare le scelte di formazione, ma questo non dovrà certamente essere una scusa per non fare una buona partita. Scelte obbligate quindi per il centrocampo rossonero che sarà formato solo da giocatori con caratteristiche muscolari, il peso dell'attacco sarà tutto sulle spalle di "Super Mario" Balotelli, mentre Robinho dovrebbe partire dalla panchina in modo tale da trovarsi pronto in caso di necessità.Queste le probabili formazioni.
MILAN (4-3-1-2): Abbiati; Zaccardo, Zapata, Mexes, Constant; Nocerino, De Jong, Muntari; Birsa; Balotelli, Matri. A disposizione:Amelia, Iotti, Pinato, Cristante, Emanuelson, Poli, Robinho. All. Allegri. 
CELTIC GLASGOW (4-4-2): Forster; Lustig, Ambrose, Van Dijk, Izaguirre; Brown, Mulgrew, Ledley, Commons; Samaras, Stokes. A disposizione: Zaluska, Matthews, Balde, Rogic, Kayal, Boerrigter, Pukki

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©