Sport / Calcio

Commenta Stampa

Dichiarazioni che incrinano il rapporto con Benitez

Milito in crisi, parla l'agente:"Ha nostalgia di Mourinho"


Milito in crisi, parla l'agente:'Ha nostalgia di Mourinho'
21/09/2010, 11:09

Diego Milito rischia davvero di diventare un caso. L’attccante dell’Inter è irriconoscibile, lontanissimo dal goal e dalla forma mostrata negli ultimi anni. Sembrano spuntare ombre nel suo rapporto con il nuovo allenatore Benitez, le parole pronunciate dal procuratore del calciatore  al Corriere dello sport gettano benzina sul fuoco. Queste le parole di Fernando Hidalgo: “Diego non è tranquillo ma essendo un professionista sa che certi periodi possono capitare. Vuole uscirne in fretta, anche se non sente intorno a sé la fiducia della passata stagione. E uno come Milito ha bisogno di avvertire l’appoggio dell’allenatore per dare il massimo. Lo scorso anno ha reso al massimo perché sentiva che il tecnico credeva ciecamente in lui. Mourinho lo hafatto sentire indispensabile, il migliore del mondo. Adesso con Benitez questa cosa non succede. Si sente sempre sotto esame e le sostituzioni subite lo testimoniano. Quando qualcuno deve uscire, tocca sempre a lui. Psicologicamente Mourinho lo proteggeva, lo faceva sentire più al sicuro e gli trasmetteva maggiore tranquillità”.

Commenta Stampa
di Massimo La Porta
Riproduzione riservata ©