Sport / Motorsport

Commenta Stampa

MINI WRC: l’attesa è finita, si accendono i motori


MINI WRC: l’attesa è finita, si accendono i motori
06/05/2011, 13:05

A quarant'anni dai successi che l'hanno fatta entrare di diritto tra i miti dell'automobilismo sportivo, MINI è pronta a riportare la sua caratteristica calandra trapezoidale sulla linea di partenza di una gara del mondiale Rally

La vigilia della tappa in Sardegna del Campionato del Mondo Rally è stata vissuta tra le ultime messe a punto delle vetture e le prove libere sul tracciato.

Con la consapevolezza del proprio ruolo di outsider, il Team MINI WRC si appresta a vivere l'avventura della prima gara ed il primo confronto diretto con l'agguerrita concorrenza.

La grande esperienza della Prodrive e dei due fuoriclasse della guida come Dani Sordo e Kris Meeke con i rispettivi navigatori Carlos Del Barrio e Paul Nagle, accompagnano MINI in un ritorno alle competizioni mondiali in grado di accendere l'entusiasmo di tutti gli appassionati di Rally, ma non solo.

MINI ai nastri di partenza di una gara mondiale ribadisce ancora una volta la capacità di BMW nel conservare, all'interno di una gamma di vetture nuove sempre più completa, il tipico DNA MINI che l'ha resa celebre nel mondo.

A sintetizzare in immagini le giornate del comeback di MINI nel WRC sarà disponibile un filmato giornaliero libero da diritti per uso stampa. Il primo, relativo alla giornata di ieri, è scaricabile al seguente indirizzo:

http://www.broadcaster.it/direct-download/mini-wrc-sardegna-4-maggio?hash=0d8d0868e0fb3ce75c75a18ac162265e28ead862810684a45ece83c0e9220fec

BMW Group

Il BMW Group, con i marchi BMW, MINI e Rolls-Royce, è uno dei costruttori di automobili e motociclette di maggior successo nel mondo. Essendo un’azienda globale, il BMW Group dispone di 24 stabilimenti di produzione dislocati in 13 paesi e di una rete di vendita diffusa in più di 140 nazioni.

Il BMW Group ha raggiunto nel 2010 volumi di vendita di 1,46 milioni di automobili e oltre 110.000 motociclette nel mondo. I profitti lordi per il 2010 sono stati di 4,8 miliardi di Euro, il fatturato è stato di 60,5 miliardi di Euro. La forza lavoro del BMW Group al 31 dicembre 2010 era di circa 95.500 associati.

Il successo del BMW Group è fondato su una visione responsabile e di lungo periodo. Per questo motivo, l’azienda ha sempre adottato una filosofia fondata sulla eco-compatibilità e sulla sostenibilità all’interno dell’intera catena di valore, includendo la responsabilità sui prodotti e un chiaro impegno nell’utilizzo responsabile delle risorse. In virtù di questo impegno, negli ultimi sei anni, il BMW Group è stato riconosciuto come leader di settore nel Dow Jones Sustainability Index

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©