Sport / Offshore

Commenta Stampa

Mondiale “Gran Premio del mare” di offshore, comanda Servizi Fondiari


Mondiale “Gran Premio del mare” di offshore, comanda Servizi Fondiari
29/09/2011, 17:09

Il “Gran Premio del mare Città di Bacoli – Una gara nella storia” di offshore regala subito emozioni. Oggi nelle acque di Bacoli si è svolta la prima delle tre gare che assegnano il titolo Mondiale della Classe 3/6 litri: a vincerla è stato Servizi Fondiari Racing Team, lo scafo italiano con alla guida Serafino Barlesi e Francesco Calò che ha chiuso in 1.08’40” alla media di 115,17 km/h, conquistando 400 punti. Al secondo posto Moretti Racing Team (piloti Alessandro Barone e Lorenzo Bacchi), col tempo di 1.11’08”, quindi gli arabi di Fazza (Al Zaffain e bin Endi) con 1.13’21”: hanno messo in cascina rispettivamente 300 e 225 punti. Si sono invece ritirati Fendi 10 (Giovanni Carpitella e Luca Formilli Fendi), i francesi di Lux Media (Michel Karsenti e Francois Pinelli) e Al&Al (Matteo Nicolini e Alfredo Amato).

Domani la seconda gara sulla breve distanza, start alle ore 10.30. E sempre domani saranno in mare i quindici scafi che si contenderanno il titolo Europeo, con Carpisa Yamamay di Diego Testa a fare gli onori di casa. “Corriamo nelle acque amiche, ci teniamo a vincere - ha dichiarato Testa questa mattina -. Di certo non ci accontenteremo del piazzamento positivo, abbiamo le potenzialità per fare qualcosa di importante”. Sabato tempo di prove per i “big”, mentre i giovani talenti saranno impegnati in una performance di velocità. Chiusura domenica: alle ore 10.30 e alle 12 ultime due prove sulla breve distanza, alle 15 la cerimonia di premiazione.

Le gare si svolgono nello specchio d’acqua antistante il porto di Baia, visibili da terra dal litorale puteolano e dalle terrazze del Castello di Baia. Presso il molo sud del porto di Baia, all’interno del Cantiere Postiglione, è installato l’apparato logistico di tutti team. Ampio il programma di eventi collaterali. La manifestazione, organizzata dal Comune di Bacoli unitamente a Uim, Fim e degli stessi Cantieri Postiglione, è stata aperta stamani dal seminario “Beni culturali e territoriali”, al Castello Aragonese di Baia. In serata, presso il ristorante ‘A Ninfea di Lucrino, la presentazione dei team. Domani è in programma un concerto di Gigi Finizio, sabato percorso enogastronomico e proiezione della partita Inter-Napoli con maxi schermo presso il porto di Baia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©