Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Mondiali, Olanda-Brasile 2-1


Mondiali, Olanda-Brasile 2-1
02/07/2010, 17:07

A Port Elizabeth si compie il dramma brasiliano. La Selecao viene sbattuta fuori dall'Olanda. Gli oranje si impongono per 2-1 e guadagnano la semifinale dei Mondiali. Partita dai due volti. Primo tempo tutto verdeoro, con il Brasile che passa dopo appena 10' con gol di Robinho. Il trequartista era andato in rete anche pochi minuti prima, ma in fuorigioco. Nell'occasione, ottimo taglio di Felipe Melo che coglie impreparata la difesa olandese. I ragazzi di Dunga corrono tanto e sprecano altrettanto. Vicini al gol Luis Fabiano e Maicon, ma nessuno conclude. E nel secondo tempo si paga. L'Olanda si sveglia e fa sua la partita in 20'. Decisivo il duo Robben-Sneijder. L'ala del Bayern Monaco mette in seria difficoltà la difesa brasiliana e gioca al meglio tutti i palloni nella sua zona di campo. Il centrocampista dell'Inter ne mette dentro due. Il primo, al 55', con la complicità di Felipe Melo che anticipa di testa Julio Cesar e mette il pallone nella sua porta. Il secondo al 68' su calcio d'angolo, deviando di testa la sponda di Kuyt. In un Brasile sotto choc, perde la calma il solito Melo che "passeggia" su un irresistibile Robben e si fa espellere. I verdeoro non risorgono più. E anzi l'Olanda a sprecare le ripartenze con Huntelaar. Finisce 2-1. Olanda in semifinale, con la strada spianata verso la finalissima. La grande favorita Brasile dice addio al Sudafrica, ed ora pioveranno critiche sul ct Dunga.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©