Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Mondiali, Spagna-Svizzera 0-1


Mondiali, Spagna-Svizzera 0-1
16/06/2010, 17:06

Da Durban arriva quella che è forse la più grande sorpresa di questi Campionati del Mondo. La Spagna, campione d'Europa e una delle principali pretendenti al titolo mondiale, perde all'esordio per 1-0 contro la Svizzera. A conti fatti, il risultato può apparire straordinario, ma per quanto visto in campo gli svizzeri possono addirittura recriminare qualcosa. Primo tempo con gli iberici a tenere il pallino del gioco. Solite azioni lunghe, solita ragnatela di passaggi che però non porta frutti alle furie rosse. Il problema è in attacco, dove il solo David Villa non fa testo se non affiancato da un'altra punta. In punta prova a trasformarsi il centrale difensivo del Barcellona, Piquet, che alla mezz'ora si fa parare da Benaglio un tiro a botta sicura. Gli svizzeri perdono intanto Senderos per infortunio, e sul finale di frazione l'occasione è ancora spagnola. Stavolta con Villa che, in area di rigore, si crea lo spazio sul destro ma anzichè calciare di potenza prova una via di mezzo tra cross e pallonetto e l'azione sfuma. Così, nel secondo tempo, gli svizzeri si fanno coraggio e, dopo appena otto minuti, arriva l'incredibile vantaggio. A siglarlo e Fernandes, uno dei due uomini di colore della squadra dei quattro cantoni, il quale sfrutta al meglio un contropiede di Derdiyok. La Spagna è sotto. Del Bosque si decide a inserire Torres e Navas.Fuori uno spento Silva. Ma l'occasione d'oro è ancora svizzera. Derdiyok in area iberica si beve in dribbling due uomini e di esterno destro batte Casillas. E' il legno a negare il raddoppio ai rosso crociati, che subiscono ancora gli attacchi delle furie rosse, ma portano a casa i tre punti.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©