Sport / Calcio

Commenta Stampa

Errore arbitrale di Rosetti. Prossima sfida con la Germania

Mondiali: tris al Messico e l'Argentina vola ai quarti


Mondiali: tris al Messico e l'Argentina vola ai quarti
27/06/2010, 22:06

L'Argentina si è qualificata ai quarti di finale del Mondiale di calcio. Negli ottavi ha battuto 3-1 (2-0) il Messico. Le reti argentine sono state segnate da Tevez (doppietta) e Higuain. Per il Messico a segno Hernandez. L’Argentina  ringrazia l’arbitro italiano Rosetti per una svista sul gol dell'1 a 0, poi il resto l'hanno fatto gli undici di Diego Maradona. La squadra di Aguirre parte col piede giusto: colpisce una traversa con Salcido, ci prova prima con un sinistro appena largo di Guardado, poi con Hernandez.
La squadra di Maradona non riesce ad aggirare il Messico, ma Tevez segna l’1-0 e Rosetti arbitro e Ayroldi-Calcagno guardalinee non si accorgono del fuorigioco.
L’Argentina poi ha gioco facile: Osorio perde palla davanti alla propria area di rigore, arriva Higuain, dribbla il portiere e deposita in rete.  Ma il Messico non si è arreso. Al 46' altra chance sprecata, con un tocco ravvicinato del 'Chicaritò Hernandez parato da Romero. Lo stesso Hernandez, al 17' st, ha poi sfiorato il gol della bandiera con bel colpo di testa, in una partita che era diventata accademia. Al 25' st c'era stato un salvataggio sulla linea di Burdisso, poi finalmente per il Messico era arrivata la rete dell'onore, grazie alla solita svista di Demichelis: Hernandez, futura stella del Manchester United, fermava la sfera con il petto e superava Romero per il 3-1 con un bel sinistro. Unica nota negativa nella serata argentina la prestazione di Messi, che si è visto poco e continua a non segnare (stava per riuscirci nel recupero ma sul suo sinistro Perez ha compiuto una parata decisiva). Per battere la Germania nei quarti Maradona avrà bisogno che il n.10 si ricordi che è l'erede designato in campo del suo ct.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©