Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Mondonico: "Sono guarito, voglio allenare"


Mondonico: 'Sono guarito, voglio allenare'
09/12/2011, 16:12

"I chirurghi che mi hanno in cura e i macchinari dicono che sono guarito!". Queste le parole di Emiliano Mondonico, che a Verissimo (in onda sabato 10 dicembre 2011, alle ore 15.30, su Canale 5) racconta la sua battaglia vinta contro il tumore. A Silvia Toffanin che gli chiede se abbia mai avuto paura e se, nei momenti piu' duri, si sia affidato alla fede, l'allenatore dell'AlbinoLeffe confida: "Paura? Forse a volte di notte in ospedale, quando ero solo e non potevo fare altro che stare li' ad aspettare. Ma poi, appena le prime luci del giorno iniziavano a filtrare dalle finestre, si riaccendeva la speranza" e aggiunge "certo che ho pregato, ma non per me, per bambini malati di tumore che stavano li' in ospedale e ho anche detto a Dio che non mi sembrava giusto che soffrissero cosi'". Ora che e' finalmente guarito, Emiliano Mondonico pensa al suo futuro nel mondo del calcio e dice: "Il calcio e' la mia vita. Ho sempre fatto questo mestiere e probabilmente e' l'unica cosa che so fare". Infine, sempre a proposito di calcio, alla domanda se l'omosessualita' nel mondo del calcio esista, con schiettezza Mondonico replica: "E' un argomento che non mi e' mai interessato. Ognuno e' quello che e' io, come allenatore, ti devo giudicare per quello che sai fare in campo. Io ho avuto un tumore e ne ho parlato, anche se spesso, non so per quale ragione, e' considerato un argomento tabu'. Quindi, so quanto possa essere ancora oggi difficile parlare di certe cose apertamente".

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©