Sport / Formula1

Commenta Stampa

Montezemolo: "In Formula 3 non corriamo"


Montezemolo: 'In Formula 3 non corriamo'
21/05/2009, 11:05

Mentre la Ferrari si rafforza nella sua determinazione a rifiutare di adeguarsi alle regole imposte da Max Mosley, sono state presentate le nuove squadre che dovrebbero correre l'anno prossimo. Sono ben 8: USGPE (inizialmente si chiamavano USF1, prima che Bernie Ecclestone minacciasse azioni legali per l'utilizzo indebito della sigla F1), Campos Racing, iSport, Wirth, Epsilon Euskadi, Litespeed e la Lola. A cui si potrebbero aggiungere la Prodrive/Aston Martin e un altro team americano in corso di costruzione. Alzi la mano chi ha sentito parlare di una sola di queste case nella Formula 1, se si esclude la Lola, autrice di una quindicina di campionati con una pole position e nessun punto. Mosley spera che Brawn, Williams e Force India vogliano rompere il fronte della FOTA (l'associazione che raduna le scuderie di Formula 1) ed unirsi.
Ma gli organizzatori dei Gran Premi hanno già fatto sapere che se queste sono le squadre che correranno, verranno stracciati i contratti, perchè l'attrattiva sarà nulla. E lo stesso le TV di quasi tutto il mondo, che non sono disposti a pagare oro per una Formula 1 senza Ferrari, che è quella con maggiore appeal al mondo.
Il commento di Luca Cordero di Montezemolo, appresa questa notizia è stato caustico: "Con queste squadre possiamo chiamarla GP3 o Formula 3. E noi in Formula 3 non corriamo".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©