Sport / Calcio

Commenta Stampa

Il patron nerazzurro commenta il crollo della sua Inter

Moratti:"Sconfitta dovuta alla stanchezza"


Moratti:'Sconfitta dovuta alla stanchezza'
06/04/2011, 10:04

La sonora sconfitta subita dall’Inter in Champions League ha spinto il patron Massimo Moratti a  richiedere un immediato summit con l’allenatore Leonardo subito dopo gli allucinanti novnata minuti contro lo Shalke 04. La squadra nerazzurra si è dissolta nella settimana più importante della stagione, perdendo in pochissimi giorni il treno scudetto contro il Milan e la possibilità di proseguire l’avventura europea. Moratti ha voluto capire i motivi di una debacle clamorosa, un crollo verticale dopo la lunga rincorsa prodotta dall’avvento dell’allenatore brasiliano sulla panchina nerazzurra. Al termine del match perso con i tedeschi, il presidente nerazzurro si è intrattenuto con l’allenatore e i vertici societari. Moratti ha constatato la profonda delusione di Leonardo e ha individuato nella stanchezza dei calciatori i motivi degli ultimi risultati negativi. “Una sconfitta inaspettata dovuta alla stanchezza – è stata questa la disamina di Moratti al termine della riunione tenuta nel ventre dello stadio San Siro. E' stata una cosa inaspettata i giocatori comunque sono gli stessi. Le cose che sembrano impossibili per qualche ragione strana diventano piu' facili. Credo che tutto questo sia dovuto alla stanchezza. Se quello e' il motivo vediamo di rimetterci in pista con i giocatori che abbiamo''.

Commenta Stampa
di Massimo La Porta
Riproduzione riservata ©