Sport / Calcio

Commenta Stampa

Era da tempo malato di Sla

Morto Stefano Borgonovo, ex attaccante di Fiorentina e Milan


Morto Stefano Borgonovo, ex attaccante di Fiorentina e Milan
27/06/2013, 19:34

ROMA - E' morto oggi Stefano Borgonovo, 49 anni, ex giocatore di calcio di seie A. Era da tempo malato di Sla (Sclerosi laterale amiotrofica), la malattia che attacca il sistema nervoso paralizzando progressivamente tutti i muscoli del corpo, fino a bloccare anche i polmoni e il cuore, provocando la morte. Lascia la moglie Chantal e i figli Andrea, Alessandro, Benedetta e Gaia.
Borgonovo esordì in serie A col Como nel 1982. Fece due stagioni in prestito con la Sambenedettese e poi tornò al Como, dove si distinse in una squadra con scarse ambizioni. Viene poi acquistato dal Milan nel 1986, che però lo gira alla Fiorentina, dove forma un'ottima coppia d'attacco insieem a Roberto Baggio. Nel 1989 torna al Milan, dove collabora a far vincere una Coppa dei Campioni, una Supercoppa Uefa e una Coppa Intercontinentale, nonostante un grave infortunio che lo tiene lonatno dai campi per 2-3 mesi. A fine stagione viene venduto alla Fiorentina, dove resta due anni. Poi va al Pescara, all'Udinese, al Brescia e di nuovo all'Udinese. Nel 1996 lascia il calcio ed inizia la sua carriera di allenatore, dove si occupa soprattutto di squadre giovanili. Nel 2005 la malattia comincia ad essere troppo evidente e lascia il calcio allenato. L'ultima sua apparizione in pubblico è stata ad una partita di beneficienza per la fondazione da lui creata per la lotta alla Sla. Fece il suo ingresso in campo legato su una sedia a rotelle e spinta dal suo ex copmpagno di squadra Roberto Baggio. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©