Sport / Vari

Commenta Stampa

Moto Poggi COMP: il Sogno Yamaha è ora realtà


Moto Poggi COMP: il Sogno Yamaha è ora realtà
16/06/2012, 14:06

L’eccezionale evento, al quale hanno presenziato emozionati il 15 volte iridato Giacomo Agostini, il pilota MotoGp del team Monster Yamaha Tech3 e Campione del Mondo 125 Andrea Dovizioso, il due volte iridato in 250 Carlos Lavado, il 3 volte iridato Luca Cadalora, il 3 volte Campione del Mondo Eugenio Lazzarini ed il pilota italiano Loris Reggiani, ha segnato un momento storico: per la prima volta in assoluto, infatti, il pubblico italiano di appassionati ha avuto l’opportunità di vedere da vicino le moto da competizione ed i cimeli d’epoca di proprietà del collezionista Yamaha Pierluigi Poggi, esemplari unici che nel corso di decenni di storia hanno fatto sognare migliaia di tifosi. Per l’eccezionale occasione Yamaha Factory Racing ha inoltre allestito una speciale mostra di moto ufficiali da Gran Premio portando ben 6 esemplari di moderne Yamaha da competizione (MotoGp e 500 a due tempi), tra le quali le Yamaha YZR-M1 iridate con Valentino Rossi nel 2004 e 2005, la Yamaha YZR-M1 Campione del Mondo con Jorge Lorenzo nel 2010, l’attuale YZR-M1 2012 di Andrea Dovizioso, la Yamaha YZR 500 due tempi di Garry McCoy e quella di Noriyuki Abe.


Tra gli oltre 60 esemplari d’epoca esposti presenti anche dei veri e propri cimeli da collezionisti come, ad esempio, una Yamaha YDS1R del 1959, una serie di Yamaha TZ di cilindrate differenti (250, 350, 500 e 750) appartenenti a varie epoche e realizzate da Yamaha per dare la possibilità anche a piloti privati di essere competitivi nei vari campionati nazionali e mondiali. Tutte le moto esposte nella collezione privata “Moto Poggi COMP” sono rigorosamente originali e, solo in alcuni casi, restaurate nel pieno rispetto delle logiche costruttive dell’epoca.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©