Sport / Motogp

Commenta Stampa

MotoGP a Motegi: Valentino Rossi sogna il bis, Lorenzo motivatissimo


MotoGP a Motegi: Valentino Rossi sogna il bis, Lorenzo motivatissimo
20/04/2009, 20:04

I piloti del team Fiat Yamaha MotoGP, Valentino Rossi and e Jorge Lorenzo volano in Giappone per il secondo granpremio della stagione 2009 a Motegi, circuito su cui Rossi ha festeggiato la vittoria mondiale del 2008, e dove Lorenzo ha chiuso con un 4° posto in gara, mettendo in cassaforte il Titolo Mondiale Costruttori della Yamaha.

La gara del Qatar di quest’anno ha regalato un secondo e terzo posto alla squadra Fiat, ma nella patria della casa di Iwata, i piloti della M1 punteranno decisamente più in alto. Nei giorni precedenti la gara, Jorge e Valentino si fermeranno a Tokyo per partecipare al lancio della nuova YZF-R1 nel Paese del Sol Levante.

Prima dell’arrivo dei motori a 4 tempi, Rossi ha vinto solo una volta sul circuito di Motegi, nel 2001. Su questa pista Lorenzo ha ottenuto solo un terzo posto nel 2006, anno in cui ha ottenuto il primo titolo iridato nella 250cc. La Bridgestone si è sempre comportata bene sul tracciato giapponese, e quest’anno ,grazie al monogomma, le emozioni non dovrebbero mancare.

Valentino Rossi: “I miei ricordi del GP dello scorso anno a Motegi sono incredibili, perchè è stata una vittoria speciale dopo due anni di digiuno dal titolo mondiale. Quest’anno però è diverso, siamo solo alla seconda gara. In Qatar avevamo una o due cose che potevano essere migliorate, quindi adesso ci concentreremo sul settagio della moto già nelle prime prove, per poter essere davanti la domenica. Mi aspetto che Stoner sia velocissimo anche qui, per questo dovremo ridurre il gap che ci separa da lui per poter combattere ad armi pari. In passato non son andato molto forte a Motegi, ma con la vittoria dell’anno scorso ho cancellato tutto, e mi aspetto di fare anche quest’anno una gran gara.”

Jorge Lorenzo: “Questo è il mio secondo anno in Yamaha MotoGP, e la seconda volta che vengo in Giappone con loro. Mi sento molto motivato a correre qui. In Qatar è stato un grande inizio per noi, anche se non sono riuscito a mantenere il passo di Valentino e Casey. A Motegi tenterò di stargli ancora più attaccato, in gara questo sarà il mio obbiettivo. L’anno scorso qui ho ottenuto la pole position, ma durante la corsa sono arrivato solo 4° dopo un duello con Pedrosa. Spero che questa volta il duello sia per le prime posizioni.”

Davide Brivio: “Quest’anno Motegi capita ad inizio stagione, sarà una gara molto diversa dall’anno passato. Dopo i successi del 2008, nel 2009 arriviamo in Giappone con degli obbiettivi diversi, e il primo di questi sarà migliorare il setting della moto per poter rimanere competitivi per tutta la durata della gara. Lavoreremo sodo nelle qualifiche per dare a Valentino tutto ciò che serve per combattere domenica in gara.”

Commenta Stampa
di Fabrizio Pirone
Riproduzione riservata ©