Sport / Vari

Commenta Stampa

MOTOGP: BURGESS, UN ERRORE IL MONOGOMMA


MOTOGP: BURGESS, UN ERRORE IL MONOGOMMA
30/09/2008, 21:09

Burgess è convinto che il passaggio della MotoGP al monogomma sia un errore.

“Sono contrario perché il nostro è un campionato prototipi ed è necessario avere quanti più elementi di imprevedibilità possibili – spiega JB – se iniziamo a limitarli, ci avviciniamo ad un’altra serie già esistente: la Superbike. E’ vero che prima dell’arrivo della Bridgestone c’era in pratica solo la Michelin, ma c’erano gomme usate da Doohan sulle quali nessun altro poteva guidare. Un singolo costruttore può andare, ma ci deve essere la possibilità di scegliere. Quanto allo spettacolo, i migliori piloti saranno sempre al top. Lo abbiamo visto in F.1 ma anche nella 250. Mi piacerebbe perché lo si è veramente deciso. A Motegi secondo la mia opinione la battaglia più interessante è stata quella fra Lorenzo e Pedrosa che avevano gomme diverse”.
 

Commenta Stampa
di Fabrizio Pirone
Riproduzione riservata ©