Sport / Motogp

Commenta Stampa

MotoGP: in crescita Mika Kallio, primi punti per Niccolò Canepa


MotoGP: in crescita Mika Kallio, primi punti per Niccolò Canepa
27/04/2009, 20:04

Il pilota finlandese del Team Pramac Racing Mika Kallio è apparso in crescita nel GP del Giappone corso a Motegi chiudendo la gara in ottava posizione. Partito dalla diciassettesima posizione, il Kallio ha compiuto una buona rimonta dopo essersi ritrovato anche in ultima posizione.

Mika è risultato aggressivo e nel corso della gara ha sorpassato Edwards, De Angelis, De Puniet, Vermeulen e Toseland. Il suo compagno di squadra invece, Niccolò Canepa, ha conquistato i suoi primi punti mondiali grazie alla quattordicesima posizione finale.

“Non ho avuto molto tempo nel corso del fine settimana per sistemare la moto e non mi aspettavo un risultato cosi buono. - ha dichiarato Mika Kallio a fine gara - Ero un po’ confuso all’inizio della gara e ci ho messo qualche giro a prendere il giusto ritmo. Poi ho iniziato a girare bene raggiungendo e sorpassando molti piloti divertendomi molto alla guida della mia Ducati. Finire le prime due gare in MotoGP in ottava posizione è un buon inizio. Abbiamo conquista qualche buon punto per il campionato e ne sono molto felice per me e per tutto il Pramac Racing Team.”

 

Queste invece le parole di Niccolò Canepa: “Non sono per niente felice di com’è andata la gara oggi. All’inizio pensavo che dipendesse da me, che avevo bisogno di qualche giro per prendere il ritmo, ma poi non so cosa sia successo ma proprio non riuscivo a utilizzare al meglio il posteriore. Pensavo di avere qualche problema al pneumatico, ma da quanto si vede sembra tutto ok. Ora controlleremo i dati della telemetria per capire cosa sia successo. Ho finito la gara per prendere i punti che comunque ci danno morale per il prossimo appuntamento a Jerez tra sette giorni.”

Fabiano Sterlacchini - Direttore Tecnico Pramac Racing: “Sinceramente non mi aspettavo un tale risultato non essendo partiti da una condizione ottimale. E’ stato un weekend sfortunato dopo la caduta di venerdì e le condizioni atmosferiche che non ci hanno permesso di preparare la moto al meglio, però ormai conosco le qualità di Mika e so che in gara ci mette sempre del suo. Ha compiuto molti sorpassi spettacolari, è stato davvero grande. Niccolò ha ottenuto i suoi primi punti mondiali e sono felice per lui. Naturalmente deve ancora migliorare ma sapevamo che avrebbe avuto bisogno di qualche gara per prendere il ritmo giusto. Confidiamo che da Jerez le cose possano già cambiare.”

Commenta Stampa
di Fabrizio Pirone
Riproduzione riservata ©