Sport / Offshore

Commenta Stampa

I risultati del primo week-end di gare

Motonautica, al Gp di Siracusa triofano gli italiani


Motonautica, al Gp di Siracusa triofano gli italiani
19/09/2010, 09:09

SIRACUSA - E partita con la prima gara la tappa finale del Campionato del Mondo del Powerboat GPS di motonautica – Gran Prix di Siracusa, con l’organizzazione della Regione Sicilia, del Comune di Siracusa con Bacoli e di acqua Suio e Sai8. I quattro team napoletani in corsa per il podio delle categorie Evolution (OSG) e Supersport (Baia Attolini, Al & Al e Karelpiù Rg87) hanno nobilitato il GP con una gara gagliarda in Evolution e straordinaria in Supersport con il podio tutto napoletano. Ma l’assolo incredibile arriva da Baia, a Bacoli: il team AL&AL di Alfredo Amato e Alfredo Nuzzo ha letteralmente dominato il GP dal primo all’ultimo giro infliggendo distacchi siderali agli avversari, in primis a Karelpiù RG87 di Antonio Schiano secondo e a Baia Attolini terzo: “Siamo vicini alla perfezione – spiega un raggiante Alfredo Amato – è stata una gara spettacolare, abbiamo dominato dall’inizio alla fine e abbiamo dimostrato che quando la barca rimane in acqua non ce n’è per nessuno. Un peccato aver raggiunto questa condizione a fine anno, ma siamo sicuri che per la stagione 2011 saremo sicuramente la squadra da battere”. Conclude un felicissimo Alfredo Nuzzo che non molla un attimo la bandiera a scacchi della vittoria: “Vogliamo finire il mondiale vincendo questo bellissimo GP di Siracusa”. In Evolution il dominio è stato firmato invece dai belgi di Furnibo di Pierre Colpin e Frank Hemeelaer, distaccatissimo OSG Snav e Metamarine.



Siracusa, 18 Settembre 2010
News a approfondimenti su: www.grandprixpofthesea.com

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©