Sport / Vari

Commenta Stampa

Motonautica, un anno di emozioni


Motonautica, un anno di emozioni
11/02/2011, 11:02

Nel 2010 sono state organizzate sul territorio nazionale italiano oltre 50 Manifestazioni Agonistiche, valevoli, oltre che per i Campionati Nazionali, anche per le titolazioni Mondiali ed Europee.
I Piloti e i Team italiani hanno conquistato, nelle varie specialità in cui si articola il nostro sport, 13 ori, 15 argenti, 9 bronzi nei Mondiali; 3 ori, 4 argenti, 4 bronzi negli Europei.
Tutte le Manifestazioni si sono svolte nel pieno rispetto delle norme Sportive, sono state validamente omologate ai fini dei risultatisportivi e non sono stati registrati incidenti con conseguenze personali per la salute e l’integrità dei Piloti italiani e stranieri.
La copertura televisiva è stata garantita da 29 trasmissioni RAI per un totale, repliche comprese, di oltre 25 ore di trasmissione.
Alle quali vanno aggiunte le trasmissioni dei Network privati.
La copertura editoriale degli Eventi è stata garantita da riviste specializzate a diffusione nazionale (Vela e Motore, Barche e Gommoni, Moto d’AcquaMagazine, Il Giornale di Bordo, Il Gommone) che hanno prodotto oltre 50 articoli suddivisi fra le varie specialità motonautiche.
Inoltre la Federazione Italiana Motonautica ha partecipato, con finalità benefiche e promozionali, alla “24 ORE TELETHON”, gara automobilistica di durata, versando un contributo, il valore economico del quale è stato pressoché simbolico.
Grazie a questa iniziativa un giovane Pilota motonautico italiano ha portato il nome e il marchio della F.I.M. in questo Evento di grandissima risonanza mediatica, anche perché la macchina con la quale abbiamo corso annoverava piloti come Ivan Capelli e Gianmaria Gabbiani.
“Sono convinto che - spiega il Presidente della Federazione Italiana Motonautica - con l’impegno di tutte le componenti del nostro mondo motonautico, che ringrazio sinceramente, i grandi risultati del 2010 si potranno ancora migliorare; ciò costituirà una ulteriore gratificazione e stimolo per le nostre Associazioni, per i Tesserati e per il nostro Sport il quale, anno dopo anno, si innalza sempre più ai vertici dell’agonismo Nazionale ed Internazionale”.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©