Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Motor Day: buona la prima


Motor Day: buona la prima
18/11/2013, 21:57

La prima edizione del Motor Day, nonostante il clima avverso, è stata una bella festa. La kermesse dedicata al mondo dei motori ha infiammato gli animi delle centinaia d’appassionati accorsi sul Circuito Internazionale del Volturno. Tuning, Supermoto, Vespa, Formula 3000, Vintage, Drifting, MiniGp, sono stati gli ingredienti che hanno reso deliziosa la giornata. Soddisfazione sui volti degli organizzatori Eduardo Colonna, Corrado Massa ed Alfredo Di Costanzo, perché hanno posto le basi per creare un evento dalla cadenza trimestrale, in grado di rappresentare un momento ludico d’incontro per chi vive l’universo dei motori. Eduardo Colonna ha ringraziato gli ospiti ed ha sottolineato l’importanza di questo tipo di manifestazioni per i comparti produttivi legati alle due e quattro ruote; in un momento di forte crisi se si creano sinergie è possibile guardare al domani con ottimismo. Corrado Massa è rimasto sorpreso dall’affluenza che ha riempito gli spalti della pista di Limatola e dal calore di coloro, in particolare i piloti Luigi Scarano e Maurizio Bottalico, che si sono esibiti tra i suoi cordoli per il solo fine di divertirsi Alfredo Di Costanzo ha sottolineato come dall’unione delle eccellenze che compongono il panorama campano è possibile organizzare anche al Sud eventi motoristici importanti. Tutti e tre hanno manifestato il loro affetto nei confronti di Riccardo Mandolese, amministratore del Circuito Internazionale del Volturno, il cui sostegno è stato fondamentale per la riuscita della festa. Il Motor Day ritornerà, quindi, il 14 marzo per salutare l’arrivo della primavera ed il risveglio della passione motoristica.

Commenta Stampa
di Alfredo Di Costanzo
Riproduzione riservata ©