Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Vince gara 1 Caldarelli nel Campionato Italiano Formula 3

Mugello Circuit: oggi si conclude il IX° ACI-CSAI Racing


Mugello Circuit: oggi si conclude il IX° ACI-CSAI Racing
10/10/2010, 09:10

Scarperia (FI). Si sono svolte ieri sui 5.245 metri del Mugello Circuit le qualifiche e le prime gare del nono ACI-CSAI Racing Week End, l’appuntamento con i  Campionati Italiani in pista. Il fine settimana tricolore nei pressi di Firenze si concluderà oggi con il primo start alle 9.00 e l’ultimo semaforo verde previsto per le 17.10.
 
Era la gara nella quale dove puntare al riscatto e fino a questo momento ha raccolto tutto quanto messo in palio. Pole position, vittoria di gara 1 e giro più veloce sono il ricchissimo bottino che Andrea Caldarelli ha fatto suo nella prima giornata del settimo e penultimo round stagionale del Campionato Italiano Formula 3. Beffato al via da uno scatto bruciante di Daniel Mancinelli, il pescarese del Prema Powerteam è rimasto nella scia dell’avversario fin quando non ha atteso il rientro ai box della monoposto del Team Ghinzani, costretta al drive-through per decisione dei Commissari Sportivi avendo ritenuto l’anconetano autore di una partenza anticipata. Protagonista di una gara d’attacco dalla settima posizione in griglia, il monegasco Stephane Richelmi (Lucidi Motors) ha colto invece il secondo posto davanti al compagno di squadra, il modenese Sergio Campana ed al brasiliano Cesar Ramos (BVM-Target) che solo all’ultimo giro ha visto sfumare il terzo gradino del podio agguantato dopo una strepitosa risalita dalla 11esima posizione sullo schieramento. Con i risultati della prima gara del weekend toscano, Ramos vede ridurre il vantaggio su tutti gli avversari con Richelmi a -9, Caldarelli, risalito in terza posizione a -21 e Mancinelli a -25. Domani gara 2 con griglia stilata nelle prime otto posizioni in ordine ivnerso ai risultati delle qualifiche e con il francese Nicolas Marroc (Prema Powerteam) così in pole davanti a Richelmi, Chaves, Buttarelli, Campana, Mancinelli, Liberati e Caldarelli.
 
Capitalizzando il primato guadagnato in qualifica, l’olandese Hannes Van Asseldonk si aggiudica la prima gara del weekend al Mugello valevole come sesto e penultimo round del Campionato Italiano Formula ACICSAI Abarth, Trofeo Michele Alboreto. Dopo una partenza senza esitazione dalla migliore posizione in griglia, il pilota del Prema Junior ha lasciato duellare alle sue spalle il due alfieri del Jenzer Motorsport, Maxim Zimin e Patric Niederhauser, con il russo abilissimo nel contenere i tentativi d’attacco sferratigli dal compagno di squadra svizzero fino alla bandiera a scacchi. Alle loro spalle ha conquistato un ottimo quarto posto un altro alfiere dell’equipe elvetica, Zoel Amberg, mentre alle spalle dello spagnolo Jordi Cunill (Prema Junior) il cosentino Simone Iaquinta (Arm Competition) è risultato il primo dei piloti italiani al traguardo con il sesto posto assoluto, primo per la classifica del Trofeo Nazionale CSAI riservato agli Over19. In testa alla classifica di campionato il francese Brandon Maisano (BVM-Target), oggi decimo assoluto, vede ridursi a 16 punti il vantaggio sul compagno di colori nel Ferrari Driver Academy, l’italo-svizzero Raffaele Marciello (JD Motorsport), settimo assoluto dopo una brutta partenza dalla quarta posizione in griglia. La griglia di gara 2, in programma domani alle 10.10 e stilata nelle prime otto posizioni per ordine inverso rispetto alle qualifiche, vedrà il romano Eddie Cheever (Jenzer Motorsport), oggi nono al traguardo, partire dalla pole position davanti a Cunill, Iaquinta, Amberg e Marciello nelle prime due file di schieramento.
 
In gara 1 del sesto appuntamento del Campionato Italiano Turismo Endurance vittoria per il pilota fiorentino Andrea Bacci, balzato al comando nel primo giro. Seconda posizione per il sammarinese della W&D Paolo Meloni su BMW E92, che prima del semaforo verde si è toccato con la gemella di Piero Necchi perdendo la posizione poi riconquistata. Terza sul podio un brillante Valentina Albanese, la pilota romana di Seat Motorsport italia partita dalla 5^ posizione al volante della Leon TSI ha rimontato dal fondo della top ten dove era scivolata dopo un testacoda alla rima curva.  Il vincitore ha preso il comando subito dopo il via al primo giro, quando il poleman Piero Necchi in un duello con il pilota Seat Motorsport Italia Roberto Colciago sono finiti entrambi sulla sabbia dopo un lieve contatto. Per Colciago la consolazione del giro veloce in 1’58”537. Successo in 2^ divisione per il milanese Massimo Arduini su Honda Accord-GPS, complice una efficace strategia di gara con la quale ha preceduto le duellanti BMW dei leader Bertozzi – Bernasconi (PAI) e del sammarinese Stefano Valli (Zerocinque Motorsport).
 
Saranno i veneti Michele Rugolo e Jody Andreola a partire dalla Pole Position di gara 1 del quinto appuntamento del Trofeo Seat Castrol Leon Supercopa sui 5.245 metri del Mugello Circuit. Per i poleman del Team Cantarelli la pole è arrivata in particolare grazie all’eccellente tempo di 2’02”00 del primo turno. Dalla prima fila partirà anche il siciliano della L.R.M. Salvatore Tavano che sin dalle prove libere ha individuato delle regolazioni molto efficaci per la sua Leon ed ha realizzato il miglior giro del secondo turno in 2’05”528. Seconda fila per l’equipaggio della Drive Technology Italia formato da Andrea Amici e Leonardo Geraci, convinti di poter rimontare in gara. Scatterà dalla seconda fila anche il pescarese della PRS Group SpeedRacing leader di campionato Simone Iacone dopo che il suo secondo tempo in prima sessione è stato vanificato dopo l’esclusione per un reclamo. In terza fila l’altro portacolori PRS Group SpeedRacing, il romano Stefano Costantini che ha rimontato fino al terzo tempo nel secondo turno, dopo delle scelte d’assetto azzardate nel primo turno. Sesta prestazione per l’equipaggio d’eccezione dell’appuntamento mugellano del monomarca Seat Motorsport Italia, Gabriele Tarquini ed Ettore Bassi, il pluricampione ed il bravo attore, che in gara si alterneranno alla guida della Leon in versione Trofeo.
 
Successo nella combattuta  gara 1 del quinto appuntamento del Trofeo Abarth 500 Selenia, per il veneto Nicola Baldan che ha preceduto sul traguardo il corregionale Giorgio Pantano e Tobias Taubert. L’esperto Pantano è stato Autore del Miglior giro alla 7^ tornata in 2’14”141, dei 13 compiuti nei 25 minuti più un giro sui quali si è articolata la corsa del monomarca torinese. Nel fine settimana toscano i protagonisti della serie tricolore si misurano con i colleghi di quella continentale.
 
Nella lotta tra i contendenti al titolo del Trofeo Maserati Gran Turismo MC è Andrea Bertolini a segnare i due migliori tempi al termine delle qualifiche valide per l’ultimo round in corso questo fine settimana al Mugello. Nella sessione di qualifica per gara 1 il tre volte campione FIA GT ha preceduto i due piloti in lotta per la vittoria finale del campionato: Peter Sundberg e Pietro Zumerle. Bertolini è trasparente ai fini della classifica, quindi, il punto per la pole position è assegnato allo svedese che riduce così a due le lunghezze di svantaggio da Zumerle.
Nelle seconde qualifiche invece, a dividersi il secondo e il terzo posto della griglia di partenza sono David Baldi - campione italiano assoluto velocità in salita 2009 – e Paolo Necchi.
 
Programma gare domenica 10 ottobre: Trofeo Seat Castrol Leon Supercopa (gara 1): 9.00, (gara 2) 16.00; Campionato Italiano Formula ACICSAI Abarth (gara 2): 10.10; Trofeo Maserati Gran Turismo MC Gara 1) 11.00, (gara 2) 17.10;  Trofeo Abarth 500 Selenia Italia (gara 2): 12.00; Campionato Italiano Formula 3 (gara 2): 14.00; Campionato Italiano Turismo Endurance: (gara 2): 14.50.
 

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©