Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LA TATTICA

Napoli - Cesena, la partita alla lavagna


Napoli - Cesena, la partita alla lavagna
01/02/2012, 08:02

Chiuso il mercato, il Napoli si rituffa nel campionato per dimenticare la sconfitta di Genova. Al San Paolo arriva il Cesena, squadra che ha comprato molto in questo mercato invernale e che il Napoli ha già battuto due volte in questa stagione tra campionato e coppa Italia.
Arrigoni si affida al 3-5-2 con una coppia d'attacco, Rennella - Malonga, molto giovane ed inesperta vista la mancata convocazione di Mutu e del nuovo acquisto Iaquinta e delle cessioni di Eder e Bodgani. Molto probabile, così come fece in coppa Italia, che il Cesena decida di affidarsi al catenaccio chiudendo tutti gli spazi agli azzurri per poi cercare di ripartire in contropiede o di portare a casa lo 0-0.
Il Napoli dovrà essere bravo nel non avere fretta e nel non sbagliare l'approccio alla partita come accaduto contro il Genoa.
Molto probabilmente Mazzarri non cambierà schema, ma non stupirebbe l'arretramento di Hamsik in mezzo al campo per dare maggiore consistenza ad una squadra che dovrà vedersela contro un avversario schierato con 5 uomini in mezzo al campo. Se gli azzurri riescono, come spesso fanno in casa, a trovare il gol per primi la partita dovrebbe mettersi in discesa vista la necessità dell'avversario di attaccare per recuperare. Le qualità tecniche degli avanti azzurri, manca Lavezzi ma il trio Hamsik - Cavani - Pandev offre ottime garanzie, dovrebbe permettere agli uomini di Mazzarri di scardinare e il fortino di Arrigoni.

Commenta Stampa
di Marco Marino
Riproduzione riservata ©