Sport / Calcio

Commenta Stampa

LO SCRIVE "REPUBBLICA"

"Napoli, è cominciata la caccia al vice-Cavani"


'Napoli, è cominciata la caccia al vice-Cavani'
15/06/2012, 10:06

I riflettori azzurri sono mirati tutti su reparto arretrato e mediana. Eppure, a dispetto dei movimenti in corso e delle dichiarazioni di De Laurentiis («Non prendiamo un’altra punta»), è dall’attacco che i tifosi del Napoli si aspettano i fuochi d’artificio. Lunedì sarà il giorno dell’addio di Ezequiel Lavezzi, atteso a Parigi per visite e firma. E si sa già che toccherà a Pandev, Vargas e Insigne, in parti non uguali, farsi carico della pesantissima eredità del Pocho.
Con tre seconde punte a sua disposizione, infatti, Walter Mazzarri ha spiegato alla società di sentirsi ampiamente coperto, nel ruolo. Il reparto offensivo manca piuttosto di un vice Cavani, assenza che si era sentita parecchio pure nella scorsa stagione. Ed è questa la lacuna che il tecnico ha chiesto di sanare, con un nuovo bomber. L’identikit c’è già. Il Napoli cerca un centravanti giovane, forte e felice di crescere nell’ombra del Matador, senza la presunzione di diventare la sua alternativa. Almeno nell’immediato. Cavani è allergico al turnover e non ama sentire pressioni di alcun genere alle sue spalle. Per questo non arrivò un tipo ingombrante come Trezeguet, un anno fa. E difficilmente sarà affondato il colpo per l’esperto Soldado (Valencia), come scrivono in Spagna. I nomi da seguire sembrano altri: Destro, Gabbiadini e pure il promettente Muriel, specie se l’Udinese uscirà dai preliminari di Champions. De Laurentiis non ha fretta: ora la priorità è per difesa e mediana. Ma il bomber, presto o tardi, verrà preso. Mazzarri ha bisogno di altri gol. La caccia è cominciata.
FONTE: REPUBBLICA
PdM

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©