Sport / Calcio

Commenta Stampa

Scontri all’esterno dello stadio, arresto e 50 identificati

Napoli – Juventus ad alta tensione, finisce 1-1 al S.Paolo


.

Napoli – Juventus ad alta tensione, finisce 1-1 al S.Paolo
02/03/2013, 11:03

Si sa che Napoli Juventus è da sempre la partita più importante della stagione per la storica rivalità delle due squadre, ma la rivalità sportiva viene spesso rovinata da tifosi, che con il calcio non hanno nulla a che fare.

Anche con quella di ieri, si fa la conta dei danni con il pulman della juventus assaltato dagli ultras del napoli ed i tifosi della juventus che rispondono, danneggiando 10 auto in sosta e bruciandone una, con un poliziotto della questura di torino ferito: il bilancio finale è di 1 arresto e 50 sostenitori bianconeri identificati.

Ma al dila’ di questi fatti di cronaca all’interno dello stadio, si respira aria di festa tra i tifosi  all’ingresso delle squadre in campo,  con una coreografia del panorama del Vesuvio simulando un'eruzione ed esponendo lo striscione «Terra Mia». 

Dopo lo spettacolo dei tifosi, sono le due squadre a dar spettacolo in campo: il Napoli regala 30 minuti di gioco alla Juventus che trova il goal al 10' con Chellini che schiaccia di testa un cross di Pirlo. Il Napoli rientra in partita solo sullo scadere del primo tempo, col pareggio di Inler dal limite dell'area che trova la conclusione di potenza.

Nel secondo tempo le due squadre continuano a darsi battaglia, ma il risultato non cambia, Sembra fatta al 29': quando un tiro di Hamsik  piega le mani a Buffon ma Dzemaili sbaglia un goal fatto a porta vuota. questa l’ultima azione di rilievo della partita. “Alla fine il pareggio è giusto. Abbiamo dato il massimo, ci sono ancora tantissime partite da giocare”: queste le parole di Gockan Ilner. 

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©