Sport / Calcio

Commenta Stampa

Napoli: 12 milioni dagli esuberi


Napoli: 12 milioni dagli esuberi
15/06/2011, 10:06

Si viene, si va e, a volte, si torna. È la grande giostra del calciomercato e così nel Napoli che ha bloccato Criscito e Inler e che attende solo le firme degli svincolati Donadel e Santana, ormai a tutti gli effetti vestiti d’azzurro, ci sono ben 9 giocatori pronti a rientrare alla base. Nessuno di questi, tuttavia, rientra nei piani tecnici di Walter Mazzarri e di conseguenza dalle loro cessioni, a titolo definitivo, in comproprietà o con prestiti onerosi, potrebbe ricavarsi una cifra importante (intorno ai 12 milioni di euro) da reinvestire poi da parte del Napoli su uno dei centrocampisti che il d. s. Bigon sta inseguendo.

Obiettivi - In primis Dzeimaili del Parma (il cui cartellino, che per metà è del Torino, viene valutato circa 9 milioni), ma anche Vidal e Palacios, due giocatori per i quali Bayer Leverkusen e Tottenham hanno chiesto per l’appunto 12 milioni di euro. Allo stato attuale la rosa del Napoli comprende ben 32 elementi, senza considerare le situazioni di Denis (che verrà riscattato dall’Udinese per la cifra prefissata di 2,5 milioni di euro) e Mannini, in comproprietà con la Sampdoria ed il cui destino sarà deciso oggi dall’incontro tra Bigon ed il suo agente Davide Lippi. È necessario, dunque, apportare una serie di tagli all’organico per non ingolfare lo spogliatoio di Mazzarri.

Bocciati - Proprio il tecnico toscano ha bocciato gran parte degli elementi che stanno per tornare a Napoli. Luca Cigarini, ad esempio, non ha le caratteristiche adatte al gioco dell’allenatore azzurro, che in mediana predilige mediani di quantità a registi dal passo compassato. Così, l’ex atalantino, reduce dall’esperienza a Siviglia, potrebbe far ritorno a Bergamo o accasarsi al Lecce. Il Napoli, però, non lo lascerà andar via per meno di 6 milioni di euro. Altri soldi freschi, circa 4 milioni di euro, dovrebbero arrivare dalle cessioni di Hoffer (che potrebbe essere confermato dal Kaiserslautern, mainteressa pure all’Eintracht) e di Bogliacino (che piace a Pioli, il quale lo ha avuto al Chievo e lo vorrebbe a Palermo). Da valutare, invece, la situazione di Leandro Rinaudo, che alla Juventus è stato frenato da un infortunio e vorrebbe restare a Napoli. Ha un valore di mercato che si aggira sui due milioni di euro e per lui non mancano i pretendenti, ma vista la spiacevole situazione che riguarda Campagnaro non è neppure da escludere che possa partire in ritiro con il Napoli.

Addii Di sicuro, infine, andranno via i vari Amodio, Dalla Bona e Bucchi. Per loro il Napoli cerca una sistemazione e si accontenterebbe pure di lasciarli liberi a costo zero così da risparmiare tre ingaggi abbastanza pesanti. Discorso diverso per i giovani Insigne e Ciano, che andranno in prestito in B. Anche loro sono un tesoretto… per il futuro. Fonte: Corriere dello Sport

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©