Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

"Napoli, a gennaio prenderei un attaccante"


'Napoli, a gennaio prenderei un attaccante'
11/11/2010, 17:11

In città si gioisce ancora per la vittoria allo scadere di ieri, tre
punti che lanciano gli azzurri al terzo posto in classifica e domenica
ci può essere il ribaltone visto il calendario:  “Una grande vittoria
su di un campo difficile contro una squadra che sta attraversando un
buon momento – analizza l’egente sportivo ed ex giocatore azzurro
Oscar Damiani all’Arena Azzurra, su Radio Quinta Rete - Un risultato
straordinario con Mazzarri che ha creato un grande gruppo. In campo
c’erano sette giocatori che non avevano disputato il match precedente
e questo fa capire come anche la società abbia fatto un lavoro
eccellente costruendo una rosa lungimirante senza costi astronomici.
Domenica c’è un calendario incredibile, si affrontano le prime sei ed
è bellissimo per il campionato che ne guadagna in spettacolo, anche se
il livello di gioco non è eccelso. C’è una classifica molto corta ed è
una stagione interessante, per ogni partita è difficile fare
pronostici . Mi dispiace leggere le dichiarazioni di Zamparini che
dice che vincono sempre i più forti, ho visto risultati sorprendenti.
Certo, gli errori arbitrali ci sono e capisco il Palermo che è stato
penalizzato. Rinforzi a gennaio? Quando la rosa è al completo il
Napoli è competitivo e Mazzarri è bravissimo a far ruotare i suoi, se
ci dovesse essere qualche defezione allora sarà necessario tornare sul
mercato, ma Bigon e De Laurentiis sapranno a chi rivolgersi. Non ho
contatti in questo senso. Cosa manca? Forse un altro attaccante: ci
sono giocatori molto forti, ma sono un po’ contati. Forse anche
qualcosa in difesa”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©