Sport / Basket

Commenta Stampa

Napoli Basketball, Ambrosino: "abbiamo fatto qualcosa di straordinario"


Napoli Basketball, Ambrosino: 'abbiamo fatto qualcosa di straordinario'
13/02/2012, 13:02

Il Napoli Basketball non rallenta e contro Capo d’Orlando porta a casa la nona vittoria consecutiva, la dodicesima su tredici partite disputate sinora al PalaBarbuto. Migliorata dunque la striscia di otto successi ottenuta in avvio di stagione, adesso gli azzurri possono pensare a superare il record che condividono con Trento. Prossimo avversario Recanati, domenica 19 febbraio (ore 18) in terra marchigiana, mentre a Fuorigrotta si tornerà giovedì 23 febbraio alle ore 20.30 contro Chieti.

“Finora abbiamo fatto qualcosa di straordinario: non dimentico che un anno fa la nostra società non esisteva, mentre oggi siamo qualificati alle Final Four di Coppa Italia, primi nel girone Sud, secondi in assoluto e soprattutto abbiamo costruito una base sulla quale lavorare”, dice il direttore sportivo partenopeo, Antonio Ambrosino.

“Nelle ultime settimane abbiamo battuto Torino, Omegna e Capo d’Orlando, tre squadre più attrezzate di noi, che però hanno dovuto fare i conti con la nostra voglia di vincere e con la spinta dei duemila del PalaBarbuto, che spostano decisamente gli equilibri. Manteniamo alta l’asticella, senza dimenticare da dove siamo partiti”. Contro l’Upea è stato decisivo il play napoletano Nunzio Sabbatino con una tripla a pochi secondi dal termine: “E’ stata una partita molto tattica – continua Ambrosino - con le difese che hanno prevalso sugli attacchi. Li abbiamo bloccati con la zona negli ultimi 10’, poi in fase offensiva è stata fondamentale quella fiammata a 3’ dalla sirena, quando eravamo sotto di 4 punti. Questa squadra sa soffrire, abbiamo avuto un ciclo di cinque partite durissime e la stanchezza si fa sentire, ma restiamo sereni e consapevoli delle nostre qualità”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©