Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

RASSEGNA STAMPA

Napoli, ben tredici gli azzurri in nazionale


Napoli, ben tredici gli azzurri in nazionale
23/05/2012, 11:05

“Chiappe” chiare ancora per un po'. Pazienza... Eh sì, perché finiscono i campionati e le Coppe e incombono Euro 2012 e le qualificazioni ai mondiali del 2014. Il continuum allora è garantito, la soluzione di continuità manco per idea: poco o niente sole e mare (se non rubacchiati qua e là) per quelli che dovranno onorare gli impegni con le rispettive nazionali, poiché il tempo è sempre più tiranno in questo calcio da "high velocity", da chi si ferma è perduto. Nemmeno il tempo di godersi la Coppa nazionale e via, si va a Coverciano, passando dall'azzurro all'azzurro, dall'Olimpico al PGE Arena Gdansk a Danzica per Spagna Italia, il 10 giugno, ore 18. Solo venti giorni per azzerare tossine e festeggiamenti.

AZZURRI IN AZZURRO - Naturalmente ci riferivamo a quelli dell'Italia, ossia Morgan De Sanctis e Christian Maggio. Entrambi nella pre-lista del CT Prandelli, un bel listone che subirà la definitiva sfoltita il 29 maggio, giorno del penultimo test di Parma contro il Lussemburgo. Per quelli che però hanno ultimato solo di recente le ultime fatiche, leggi napoletani, juventini, torinesi e pescaresi, i test da effettuare in quel di Coverciano saranno rimandati al 27 prossimo, giorno dopo il loro arrivo. Insomma, tra la finale di Coppa dell'apoteosi, ed il successivo approccio col campo, solo una settimana.

UNA SQUADRA GIRAMONDO - Sono undici gli stranieri del Napoli con le nazionali, e gireranno il mondo in due settimane, dal 26 maggio al 10 giugno. Un po' poco per fare i turisti e tanto meno per rifiatare, riprendersi cioè dalle fatiche degli impegni stagionali con annessi, connessi e festeggiamenti. Perché si giocherà ancora. E allora, facciamo un po' di chiarezza cominciando dalla colonia più folta, quella dell'Albiceleste. Gongola il Pocho richiamato da Sabella ed accompagnato da Campagnaro e Fernandez. L'Argentina affronterà l'Ecuador il 2 giugno per le qualificazioni ai mondiali brasiliani. Ecco gli uruguaiani Cavani e Gargano attesi a Mosca per l'amichevole con i russi, il 26 maggio, e poi alle sfide in ottica mondiale con Venezuela e Perù (2 e 10 giugno). Poi gli svizzeri senza "Euro": Inler e Dzemaili, impegnati in amichevole con Germania e Romania, rispettivamente il 26 e 30 maggio. Marek, eroe ora senza cresta e senza europei, riceverà con la sua Slovacchia la Polonia (26 maggio) e poi volerà in Olanda il 30. Anche Zuniga alle prese con la doppia qualificazione della sua Colombia: 3 giugno il Perù e il 9 in Ecuador. Due amichevoli per il macedone Pandev, prima col Portogallo (26 maggio) e poi Angola (29). Infine l'ultimo arrivato, il cileno Vargas, se la dovrà vedere con Bolivia (2 giugno) e Venezuela (9 giugno).

FONTE: CORRIERE DELLO SPORT

Commenta Stampa
di Luigi Russo Spena
Riproduzione riservata ©