Sport / Vari

Commenta Stampa

Napoli, campionato di Vela d'altura ha fatto registrare il pieno all'ultima prova


Napoli, campionato di Vela d'altura ha fatto registrare il pieno all'ultima prova
14/02/2009, 11:02

Giunto alle ultime battute, il 38° Campionato Invernale di Vela d´Altura del  Golfo di Napoli ha fatto registrare domenica una delle prove più entusiasmanti  della stagione grazie alla partecipazione di ben 75 imbarcazioni che hanno dato spettacolo nelle acque antistanti il lungomare Caracciolo. Colpo di Cannone  alle 10.30, i team in gara hanno potuto approfittare della pausa concessa dal  meteo per sfruttare al meglio le circa 10 miglia del tracciato.  Temuto ed  ormai divenuto una certezza di questo 2009, nella classe 0-2, il protagonista  assoluto continua ad essere "Fra Diavolo Isaia" dell´armatore Vincenzo Addessi.  Per il comet 41s, una regata assolutamente impeccabile valsa il primo posto in  classifica a tutto danno di "Pithecusa" di Vittorio Landolfi. Strepitosi a  bordo gli uomini di Fra Diavolo: Paolo Scutellaro (Tattico), Francesco Di Vita (Tailer), Rosario Vannucchio (Prodiere), Alberto Grippo (Prodiere), Giovanni Di  Meglo (Albero), Gianni Napoleone (Randa), Raffaele Ammutinato (Drizze),  Antonella Buccino (Drizze). Un po´ sottotono il team di "One" di Saverio
Bifulco. Da segnalare in fine il quarto posto di "Raffica" abituato solitamente  a raccogliere qualcosa in più nelle occasioni che contano. In tema di conferme,  nella classe 3, primato in classifica per "Sexy", X332 di Carlo Varelli  divenuto ormai un vero e proprio incubo per tutti gli avversari. A fare le  spese della condizione strepitosa dei ragazzi di Varelli il diretto inseguitore
"X-Tension" dell´armatore Roberto Guerrasio, dovutosi accontentare della  seconda posizione. Terzo posto per "Piccerè", First34.7 di Mirko De Falco. Con  questa vittoria il "Sexy" team consolida ancor più un predominio già lampante
nelle ultime sfide del 2008. Non meno appassionante, nella classe 4-5, il testa  a testa per la vetta della classifica vede ancora avanti "Sly Fox" su "Cose `e  pazze". Bene anche i ragazzi di "Nimar II" capaci di tenere la terza posizione.
A chiudere la graduatoria del torneo campano, in minialtura, grande carattere  per il team di "Sparviero" al servizio dell´Accademia Aeronautica riuscito a  mettersi alle spalle il forte "White Magic di Roberto D´Angerio. In terza
piazza "Garopera", equipaggio porta colori del Club Savoia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©